10 super-geni che un giorno gli scienziati potrebbero programmare nel tuo corpo

Related Articles

- Advertisement -

10 super-geni che un giorno gli scienziati potrebbero programmare nel tuo corpo

Uno dei principali ricercatori di genetica nel mondo, George Church, pensa che non siamo lontani dall’essere in grado di utilizzare una nuova tecnologia di editing genetico, chiamata “la più grande scoperta biotecnologica del secolo” dalla MIT Tech Review, per darci potenti versioni di geni che ci manterranno sani e forti anche nella vecchiaia.

Pensaci: chi non vorrebbe varianti genetiche che rendessero le ossa più forti, prevenissero il cattivo odore del corpo e rendessero incredibilmente improbabile l’Alzheimer e il cancro?

In un’intervista allo scienziato Paul Knoepfler , Church fa riferimento a tali “rare varianti protettive di grande impatto”, che esistono naturalmente – ma solo in poche persone. La nuova tecnologia di modifica genetica, CRISPR, potrebbe teoricamente entrare nel tuo codice genetico e sostituire i geni meno benefici con quelli nuovi. Questa tecnologia è ancora tutt’altro che perfetta ora: al momento ha una funzione di codice genetico di ricerca e sostituzione abbastanza imprecisa, lavorando solo per circa il 20% delle volte.

Cosa si potrebbe ottenere con la modifica genetica?

- Advertisement -
Loading...

Tuttavia, CRISPR è una nuova scoperta e gli scienziati stanno migliorando la nostra capacità di usarla ogni giorno. I ricercatori dovrebbero pubblicare oltre 1.100 articoli su CRISPR proprio quest’anno.

Ecco alcuni dei geni particolarmente utili che Church pensa che potremmo voler impiantare nel nostro codice genetico.

  1. Una variante che codifica per ossa extra forti (LRP5 G171V / +).
  2. Una variante che codifica per i muscoli magri (MSTN).
  3. Una variante che rende le persone meno sensibili al dolore, qualcosa che potrebbe essere pericoloso, in quanto il dolore può essere un segnale di avvertimento utile, ma può essere utile in alcuni contesti (SCN9A).
  4. Una variante associata alla produzione a basso odore (ABCC11).
  5. Una variante che rende le persone più resistenti ai virus (CCR5, FUT2).
  6. Una variante connessa a un basso rischio di malattia coronarica (PCSK9).
  7. Una variante associata a un basso rischio di malattia di Alzheimer (APP A673T / +).
  8. Una variante associata a un basso rischio di cancro (GHR, GH).
  9. Una variante associata a un basso rischio di diabete di tipo 2 (SLC30A8).
  10. Una variante associata a un basso rischio di diabete di tipo 1 (IFIH1 E627X / +).

Questa era della modifica selettiva dei nostri genomi non è ancora giuntai, ma è qualcosa che potrebbe avere enormi implicazioni per la salute, permettendo alle persone di vivere vite più lunghe e di migliore qualità.

- Advertisement -

Leggi anche...

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisment

Articoli popolari

Gesù era un pleiadiano, finalmente il papa lo ammette

Gesu era davvero un pleiadiano? il testo e stato scritto da Peppe Pulton, noto contattista sardo, che fin dalla tenera età riceve visite interplanetarie, dalle...

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE NASA: Grazie alle telecamere a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, i cacciatori...

Gli scienziati hanno scavato 12 km nel nostro pianeta, quello che hanno trovato li ha lasciati senza parole

Gli scienziati hanno scavato 12 km nel nostro pianeta, quello che hanno trovato li ha lasciati senza parole Sappiamo di più su mondi alieni lontani...

Alex Collier La luna è artificiale ed è stata portata qui da un’altra galassia

Secondo Alex Collier la Luna non è affatto un satellite naturale Alex Collier sostiene che la nostra luna è artificiale, in realtà una nave da...

Ecco chi sono i Rettiliani

Chi sono i rettiliani? I rettiliani sono antichi alieni? I rettiliani, secondo le teorie sul campo ufologico sarebbero alieni provenienti dalla costellazione del Drago. Ma,...