5 motivi che portano a pensare che nel’antico Egitto ci siano stati contatti con gli alieni

0 41

5 motivi che portano a pensare che nel’antico Egitto ci siano stati contatti con gli alieni

Gli studiosi del fenomeno UFO e gli amanti della cospirazione credono che esista un legame innegabile tra l’antico impero egiziano e gli extraterrestri . Ecco cinque motivi per cui questa strana relazione è stata stabilita.

5 motivi che portano a pensare che nel’antico Egitto ci siano stati contatti con gli alieni

Piramidi : la costruzione nell’antico Egitto delle colossali piramidi continua a porre molte domande allla scienza. Questo fatto è sufficiente per molti a credere che gli edifici siano stati costruiti con l’aiuto della tecnologia extraterrestre.

Geroglifici : alcuni geroglifici mostrano figure che potrebbero essere interpretate come veicoli volanti. Ci sono, tuttavia, alcune spiegazioni meno fantasiose per tali simboli.

Sir William Petrie : C’è chi sostiene che l’archeologo inglese Sir William Petrie custodisse nella sua collezione privata mummie di origine aliena. Alcuni credono addirittura che questi pezzi siano attualmente riposti in una camera segreta del Rockefeller Museum di Gerusalemme.

Elettricità : una voce sostiene che gli antichi egizi avrebbero usato l’energia elettrica, migliaia di anni prima della  scoperta ufficiale. Nessuna prova è stata trovata per supportare questa teoria.

Papiro di Tulli : il documento apocrifo descrive l’aspetto di dischi volanti durante il regno del faraone Thutmosis III. Mentre alcuni credono ciecamente nell’autenticità del papiro, altri affermano che il testo non è reale.

Fonte

error: Content is protected !!