News

Alien Race: “Il Nordico Elfico” gli Hyaidiani-Liriani. a cura di Lucio Tarzariol

Sopra opera artistica di Lucio Giuseppe Tarzariol da Castello Roganzuolo.

https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

Il Nordico elfico come “l’andromediano”, ha un’altezza:di circa 185-190 cm., si presentavo con pelle olivastra, liscia con muscolatura affusolata ma resistente ed elastica; mentre i capelli appaiono un biondo oro. Le mani: talvolta sono descritte con quattro dita e gli occhi chiari, solitamente sono molto grandi di colore blù e con una inclinazione talmente verticalizzata da sembrare decisamente innaturali nel loro volto che si presenta più sottile e schiacciato del normale. I loro abiti variano spesso, ma generalmente sono descritti con addosso tute blu aderenti. I Nordici avrebbero una certa biocompatibilità con gli umani e sarebbero dotati di una grande agilità. La tecnologia sviluppata dai nordici è tra le più avanzate riscontrate; possiedono piccole astronavi esplorative e grandi vascelli addetti alle lunghe esplorazioni nonché alla difesa dei propri territori, possiedono teletrasporti e dispositivi di occultamento (per astronavi o anche persone singole), scudi protettivi e armi di diverso tipo, molto efficaci e scienza medica molto sviluppata. Come i Grigi, anche i nordici possono attraversare senza difficoltà muri solidi, ma da alcuni documenti sembra che mentre i Grigi possano essere “imprigionati” da una rete elettromagnetica, i nordici non possano essere mai posti in condizioni di cattività. Alcuni affermano che questi nordici elfici sono conosciuti anche con il nome di Hyaidiani, in realtà si dice anche siano dei Lyriani fuggiti alla distruzione del loro pianeta da parte dei rettiliani, quindi parenti strettissimi dei nordici. Infatti, vengono anche chiamati nordici elfici. Detto ciò è da sapere che alcune fonti affermano che gli  Hyades siano locati nella costellazione del Toro,  e questi vengo descritti molto diversamente; non a caso si racconta che le  Pleiadi e Vega, siano state la destinazione di un altro gruppo di rifugiati delle antiche guerre dei Lyriani. L’aglomerato stellare dove vivono è composto da 300 a 400 stelle e si trova a circa 151 anni luce dal pianeta terra. Gli Hyadeani popolano un certo numero di pianeti in tutti i sistemi stellari presenti in questa parte della galassia che si estende per oltre 80 anni luce di diametro. Nella mitologia greca, le Iadi erano le cinque figlie di Atlante e le sorellastre delle Pleiadi. Dopo la morte del loro fratello, Hyas, le sorelle piangenti si trasformarono in un gruppo di stelle che fu poi associato alla pioggia. Come oggetto a occhio nudo, l’ammasso di Iadi è conosciuto fin dalla preistoria. È menzionato da numerosi autori classici da Omero a Ovidio. Nel Libro 18 dell’Iliade le stelle delle Iadi appaiono insieme alle Pleiadi, ursa Maggiore e Orione sullo scudo che il dio Efaistos fece per Achille.

 

Opera artistica di Lucio Giuseppe Tarzariol da Castello Roganzuolo

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOU TUBE! Per conoscere molte delle razze aliene che visitano il nostro pianeta.

Ogni giovedì sera alle ore 20.30 sul  nostro canale YuoTube:

https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

Scarica gratis la nostra App da Googe Play Store

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Il nostro sito Web fruisce i contenuti gratuitamente grazie alle pubblicità che aiutano a sostenere i costi . Considera di supportarci disabilitando il blocco degli annunci.