InformazioneNews

ALIENI: Lo sbarco dei Kumaras. a cura di Lucio Tarzariol

Alien races: https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

I Kumaras per certi versi sono associabili ai Venusiani, ma vi sono analogie con gli agarthiani e anche con la razza dei serpenti, per cui i rettiliani; ma anche se tutto ad un certo punto può confonderci, appare chiaro che le tradizioni Braminiche ci narrano che 18.617.837 a. C.: Un gruppo di alieni chiamati Kumaras e provenienti da Venere sbarcarono su un’isola nell’attuale deserto del Gobi, allora un oceano. Si racconta che il Logos Planetario della nostra Terra, detto “Sanat Kumara”, “l’Anziano dei Giorni” o il “Signore del Mondo” discese sulla Terra insieme ad altre Grandi Entità, ai tempi della razza “Lemuriana”, formando la “Gerarchia Nascosta del Pianeta”. Egli stabilì la propria dimora in un certo luogo del “deserto del Gobi” (dove ancora oggi si trova), che a quel tempo non era un deserto come oggi, bensì un meraviglioso giardino, verde e fiorito. Questo Centro poderosamente Magnetico è conosciuto sotto diversi nomi, tra i quali il più familiare è certamente “Shamballa”, la “Dimora degli Dei”. A “Shamballa” abitano quindi i “Kumara”, questi Esseri di Altissima evoluzione, ma possono anche risiedervi alcuni Maestri di alto livello di questo pianeta, ed altrettante Entità extraplanetarie. “Shamballa” è impenetrabile, nessuno può accedervi, né fisicamente, né in astrale, né in qualunque altro modo. È come una forza di Luce Vivente, ricettacolo dell’energia più elevata,

Lo stesso Rama, sarebbe arrivato sulla terra da Venere con la “Razza dei Serpenti”, (Non a caso il libro dei russi afferma che i retiliani avevano colonie su Venere) a bordo dei vimana, quei mitici “dischi volanti”, descritti nel “Ramayana”, nel Mahabharata collocato intorno al settimo millennio a. C., nel trattato scientifico “Samara Sutradhara” e in particolare nel documento “Vaimanika Sastra”, scritto in sanscrito, “la lingua degli dei”, (una lingua artificiale di origine dravidica, vedi il bahui del Beluchistan, documento che la tradizione orale fa risalire intorno al III-VI sec a. C.) dall’illuminato Bharadvajy e rinvenuto in un antico tempio indiano nel 1875. Rama, giunto sulla Terra, avrebbe fondato le sette grandi città a nord dell’India, nel Pakistan, ove ancora oggi affiorano rovine di antiche città sconosciute risalenti a circa 15.000 anni fa. Quindi anche la tradizione dell’India ci dimostra che il sapere e la creazione, un tempo erano molto legati ai rettili, specie al serpente, quindi una motivazione ci dovrà pur essere e a noi il compito di intuirla fra le mille possibili.

Tralasciano al momento l’importanza dei rettili, ricordo che nel mondo antico, tra gli scritti indù, di fondamentale importanza, tra quelli citati, vi troviamo i Sacri Veda, “testi sacri Veda, cioè della Conoscenza, o della sapienza”, che contengono le antiche e famose “Uphanishad” e il poema epico indù “Mahabharata” contenente la famosa “Bhagavad Gita”, la disciplina dell’azione, o meglio il “Canto del Signore,” che insegna ancor oggi saggi comportamenti ai suoi seguaci, ad esempio che per ogni azione compiuta non bisogna esigerne il frutto, in essa c’è scritto: “Come le acque entrano nell’oceano che se ne riempie eppure resta fermo e immobile, così l’uomo che si domina ottiene la pace sebbene in lui penetrino tutti gli oggetti dei desideri”. Alcuni studiosi fanno risalire alcuni di questi scritti addirittura a più di cinquemila anni fa, e per quanto se ne sa, fu la fratellanza Jainista, da Jaina, “vittorioso sul corpo”, una delle più antiche scuole dei misteri, che insegnò ad amare, a “vivere e lasciar vivere”, sempre nel rispetto dell’infinito ripetersi ciclico naturale. Fu lo Jainismo, la religione Brahamana e la Buddista di Siddhartha Gautama contemporaneo dello Jainista Mahavira, che insieme soddisfarono gli antichi indù nella loro via delle “illuminazioni”.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOU TUBE! Per conoscere molte delle razze aliene che visitano il nostro pianeta.

Ogni giovedì sera alle ore 20.30 sul  nostro canale YuoTube:

https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

Scarica gratis la nostra App da Googe Play Store

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Il nostro sito Web fruisce i contenuti gratuitamente grazie alle pubblicità che aiutano a sostenere i costi . Considera di supportarci disabilitando il blocco degli annunci.