in

Astronomo tedesco vicino alla scoperta della prima luna extra Sistema Solare

Astronomo tedesco vicino alla scoperta della prima luna extra Sistema Solare

Un astronomo tedesco è vicino a determinare le caratteristiche del primo satellite di un pianeta extrasolare. L’esoluna è molto più grande dei satelliti presenti nel sistema solare e potrebbe essere ricoperta da oceani, ritiene l’astronomo René Heller.
David Kipping, astrofisico della Columbia University, è alla ricerca dei satelliti degli esopianeti dal 2012. Lo scorso luglio insieme al suo collaboratore Alex Teachey ha pubblicato un articolo con la descrizione di un candidato molto forte ad essere il primo esopianeta con un proprio satellite naturale: la scoperta è stata fatta analizzando le fluttuazioni della luminosità della sua stella. Le misurazioni hanno dimostrato che il pianeta deve essere molto grande simile a Saturno.

Ma le dimensioni del satellite non possono ancora essere determinate: servono le osservazioni del telescopio Hubble, previste per la fine dell’autunno.

Il satellite è stato misurato con i primi dati raccolti dal telescopio Keppler dall’astronomo tedesco René Heller dell’Istituto Max Planck. Secondo i suoi calcoli, il satellite può rivelarsi o una sfera di gas dalle dimensioni della Terra o un pianeta ricoperto da oceani, paragonabili a Saturno, o ancora qualsiasi altra possibilità compresa tra questi estremi. Molto probabilmente però, l’esoluna è qualcosa che sta nel mezzo ed assomiglia a Nettuno.

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Scienziati: morte del pianeta dopo cinque anni dal passaggio cometa Encke

AAA cercasi difensore della Terra dagli alieni: la NASA pubblica l'annuncio di lavoro (e lo stipendio è "stellare")