Candidata alla Camera Usa afferma di essere stata rapita dagli alieni

Candidata alla Camera Usa afferma di essere stata rapita dagli alieni

Bettina Rodriguez Aguilera, in corsa con il partito repubblicano per diventare membro della Camera dei rappresentanti, è finita sotto i riflettori perché anni fa ha dichiarato pubblicamente di aver vissuto incontri ravvicinati con esseri alieni.
In un’intervista del 2009 condotta da TeVe Canal 41, un canale televisivo in lingua spagnola, ha affermato di essere stata contattata per la prima volta dagli alieni all’età di 7 anni, e che questi le hanno comunicato telepaticamente come raggiungere la loro astronave.

Ha raccontato che gli alieni comandavano la nave usando dei cristalli di quarzo e che il loro aspetto era simile a quello della presentatrice bionda che la stava intervistando; erano in tre, due maschi e una femmina e quando li ha visti le hanno ricordato la statua del Cristo Redentore che si trova a Rio de Janeiro in Brasile.
Bettina Rodriguez Aguilera sostiene che nel corso degli anni gli alieni hanno continuato a contattarla telepaticamente e le hanno rivelato diversi segreti riguardanti il presente e il futuro. Alcune fra le cose che le avrebbero detto, sono che il centro energetico del mondo si trova in Africa, che ci sono delle caverne sotterranee nell’isola di Malta dove sono sepolti circa 30 mila teschi non umani, e che il Coral Castle, un’attrazione turistica in pietra calcarea nella contea di Miami-Dade, è in realtà un antica piramide egizia.
La Aguilera ha descritto come gli esseri alieni abbiano previsto alcuni degli incontri che poi avrebbe effettivamente fatto nella sua vita, con tanto di dettagli come anno mese e giorno dell’incontro. Durante l’intervista del 2009 ha anche accennato all’Isis o probabilmente alla divinità egizia Isis (Iside), ma quando la presentatrice le ha chiesto di spiegarsi meglio lei ha risposto: «Ci vorrebbe troppo tempo per spiegarlo chiaramente».
Il 13 ottobre 2017 il Miami Herald ha contattato Rodriguez Aguilera per chiederle chiarimenti in merito alle sue dichiarazioni su questo genere di incontri ravvicinati del terzo tipo, la risposta è stata: «Per anni molte persone, inclusi i presidenti Ronald Regan e Jimmy Carter nonché diversi astronauti hanno dichiarato pubblicamente di aver avvistato degli oggetti volanti non identificati; scienziati del calibro di Stephen Hawking e istituzioni come il Vaticano hanno affermato che ci sono miliardi di galassie nell’universo e che probabilmente non siamo soli. Io personalmente sono cristiana, credo fermamente in Dio, e come buona parte degli americani credo che ci siano forme di vita intelligenti nei miliardi di pianeti e galassie sparse nell’intero universo».
Sebbene sia ancora un argomento controverso, l’esistenza degli ufo e degli extraterrestri è stata riconosciuta da alcuni governi. Quest’anno la città di St. Louis in Canada celebra il 50esimo anniversario dall’inaugurazione di una piattaforma di atterraggio per gli ufo al cui fianco sorge un istituto didattico che secondo quanto scritto nel suo sito web possiede «fotografie reali di ufo, cerchi nel grano e mutilazioni di bestiame».

Candidata alla Camera Usa afferma di essere stata rapita dagli alieni alieni

Candidata alla Camera Usa afferma di essere stata rapita dagli alienite

Nel 2014 alcuni ex deputati del Congresso hanno convocato una commissione di esperti per raccogliere le testimonianze ufficiali sugli avvistamenti di ufo ed extraterrestri. Alcuni ufficiali in congedo dell’aeronautica americana hanno testimoniato di aver avvistato oggetti volanti non identificati in prossimità di alcuni luoghi dove sono stati effettuati test nucleari nel Wyoming e in Nord Dakota, e hanno descritto come le astronavi abbiano bloccato missili balistici, fermato veicoli e interrotto le comunicazioni radio.
Dopo cinque giorni di discussioni quattro dei sei ex deputati del Congresso hanno firmato un comunicato garantendo che si sarebbero impegnati per organizzare una conferenza mondiale dedicata alla ricerca dell verità che si cela dietro le «schiaccianti prove scientifiche» che gli ufo e le forme di intelligenza extraterrestre esistono realmente.
Inoltre a gennaio del 2017 la Cia ha pubblicato una serie di documenti declassificati sugli ufo e gli avvistamenti di extraterrestri. I documenti riportano episodi avvenuti tra la fine degli anni ’40 e gli anni ’50, un periodo in cui la Cia era molto interessata agli ufo. In quello stesso periodo l’aeronautica americana ha registrato 12.618 avvistamenti anomali, dei quali 701 non sono mai stati identificati.
Fonte
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovo Universo
Unisciti ai nostri feed per ricevere automaticamente le ultime notizie e informazioni.