in

Decifrato il Manuale Egiziano del potere rituale

Decifrato il Manuale Egiziano del potere rituale

I ricercatori delle università Macquarie nel Nuovo Galles del Sud, in Australia, hanno decifrato un manoscritto egiziano del potere rituale di 1300 anni che si ritiene sia un manuale su come usare e creare incantesimi magici.

Il manoscritto, che è stato soprannominato ‘Manuale Egiziano del Potere Rituale‘ da ricercatori scientifici e studiosi, è stato trovato per la prima volta da un commerciante alla fine degli anni ’70 e nonostante numerosi tentativi di decodificare i contesti dell’antico documento, tutti i tentativi sembravano infruttuosi.

Con 20 pagine decifrate, i ricercatori ritengono che, a causa del modo in cui è stato scritto, il manuale provenga molto probabilmente da un posto nell’Alto Egitto e probabilmente è stato creato da un membro dei Sethiani, un gruppo minoritario che adorava Seth, il terzo figlio di Adamo ed Eva.

A causa del fatto che il manuale è stato scritto in lingua copta, l’ultimo stadio della lingua egiziana e i molteplici riferimenti su Gesù, gli studiosi ritengono che risalga al 7 ° o 8 ° secolo.

I ricercatori che hanno lavorato alla decifrazione del manuale hanno spiegato che l’apertura si riferisce a una misteriosa figura divina chiamata ‘Baktiotha‘. La traduzione delle parole scritte, poco più di 1.000 anni fa, è:

Ti ringrazio e ti chiamo, Baktiotha: Il grande, che è molto fidato, colui che è il signore dei quaranta e il nove tipi di serpenti. ‘

Gli studiosi stanno ancora cercando di capire chi sia Baktiotha. Tuttavia, ora si crede comunemente che la figura misteriosa non sia una persona, ma una rappresentazione del potere sulle masse.

Il Manuale Egiziano del Potere rituale contiene diversi incantesimi, tra cui incantesimi d’amore, esorcismi e una cura naturale dettagliata per un’infezione potenzialmente fatale, che esiste ancora oggi  l‘ittero nero.

Malcolm Choat e Iain Gardner, professori alla Macquarie University e all’Università dell’Australia, hanno dichiarato che il manuale inizia con una lunga serie di invocazioni che culminano con disegni e parole di potere.

Questi sono seguiti da una serie di prescrizioni o incantesimi per curare il possesso da parte di spiriti e vari disturbi, o per portare successo nell’amore e negli affari.

Il manuale è ora al Museum of Ancient Cultures della Macquarie University di Sydney. Tuttavia, Choat e Gardner hanno recentemente pubblicato un libro, descrivendo dettagliatamente le loro scoperte e la loro comprensione dell’antico manoscritto chiamato ‘Un manuale copto per il potere ritualeA Coptic Handbook for Ritual Power.

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote
Occhio di Horus

Il misterioso Occhio di Horus

Blue Hole in Belize potrebbe spiegare il crollo della civiltà Maya

Blue Hole in Belize potrebbe spiegare il crollo della civiltà Maya