Egitto, archeologi sconcertati, chi è costui?

Chi è il misterioso vip sepolto in questa tomba più di 4500 anni fa? Gli archeologi sono sconcertati dalla genere di sepoltura, di solito destinata di solito riservata hai reali o comunque persone di alto rango.

Archeologi provenienti dalla Repubblica Ceca hanno portato alla luce un’antica barca funeraria vicino alle piramidi Abusir a sud del Cairo, una scoperta che potrebbe far luce sulla costruzione navale in Egitto, la scoperta ha più di 4.500 anni, i resti della nave di legno, che gli archeologi ritengono appartenesse ad un importante membro della società, è stata fatta al cimitero Abusir Sud, una dichiarazione del ministero delle antichità.

Mentre i membri del team cercavano un mastaba o tomba antica, hanno trovato parti di barca di 18 metri di lunghezza (59 piedi) coperta di sabbia, che giace su un letto di pietre, si tratta di una scoperta molto insolita, le barche di tali dimensioni e la loro costruzione in quel periodo era riservato esclusivamente ai membri più importanti della società, di solito appartenenti alla famiglia reale.

Questo suggerisce la possibilità di scoperte supplementari durante la prossima stagione primaverile

I resti sono stati trovati sepolti vicino al muro meridionale del mastaba, che indica la ‘posizione sociale straordinaria del proprietario della tomba, le sue dimensioni sono eccezionali (52.60m x 23.80m), gli ornamenti, i dettagli architettonici, così come il nome del re Huni (III dinastia,) scoperto in una delle ciotole di pietra sepolta nella camera sotterranea settentrionale, indicano l’elevata posizione sociale della persona sepolta.

Purtroppo, il suo nome rimane sconosciuto a causa del cattivo stato di conservazione della cappella a croce, poiché non si trova adiacente ad una piramide reale, il proprietario della mastaba probabilmente non era un membro della famiglia reale. Sia le dimensioni della tomba, nonché la presenza della barca stessa, tuttavia pone il deceduto all’interno di una Elite del suo tempo con forti legami con il faraone regnante.