Ex marine rivela intensa attività aliena attorno a Guantanamo

Un ex marine americano rivela che nei pressi della base americana di Guantanamo gli avvistamenti Ufo sarebbero stati all’ordine del giorno.

Un’intensa attività aliena si sarebbe verificata, in passato, nei pressi della base militare americana di Guantanamo. Famosa per ospitare numerosi detenuti accusati di terrorismo, la base navale situata presso l’isola di Cuba, sarebbe crocevia di numerosi avvistamenti di oggetti volanti non identificati da parte degli stessi militari. La scottante rivelazione arriva direttamente da un ex marine, il cui nome è rimasto anonimo. Questi avrebbe rivelato al “Mutual Ufo Network”, la più grande organizzazione al mondo dedicata alla registrazione e all’indagine sugli UFO e sugli avvistamenti alieni, di aver assistito personalmente ad una serie sconcertante di eventi ufologici.

Avvistamenti molto frequenti a Guantanamo
Questi si sarebbero verificati a Guantanamo nel periodo in cui l’ex marine prestava servizio nella celebre base militare. L’uomo, rimasto nell’anonimato, si è fatto avanti 50 anni dopo gli avvistamenti, decidendo cosi di rompere il silenzio su una serie sconcertante di eventi, che si sarebbero verificati quando era di stanza nella base cubana nel 1968 e nel 1969. Ha affermato che lui e i suoi colleghi, in quel periodo hanno visto regolarmente gli UFO volare dentro e fuori dal mare vicino Guantanamo. L’uomo ha anche descritto un evento straordinario riguardante un UFO che emetteva una forte luce blu e che si mosse fin sopra di lui ed un collega. L’ex marine dice di essere stato in servizio sulla linea di recinzione della base per diverso tempo.

Attività Aliena: Base aliena sottomarina?

Ex marine rivela intensa attività aliena attorno a Guantanamo
Ex marine rivela intensa attività aliena attorno a Guantanamo

Il testimone afferma che gli UFO sono stati visti volare diverse volte sopra la famosa base, mostrando una intensa attività aliena. La base è stata poi utilizzata per ospitare presunti terroristi islamici dopo gli attacchi dell’11 settembre al World Trade Center. In base a quanto racconta l’ex marine, ogni sera gli oggetti volanti si libravano nei cieli sopra i militari, ad un’altezza inferiore ai 300 piedi. La maggior parte di questi UFO aveva un diametro di circa 50-100 piedi. Alcuni teorici della cospirazione di UFO sostengono che l’esercito statunitense si impegni da molto tempo con entità aliene, per realizzare delle basi sottomarine immuni da qualsiasi rilevamento da parte delle persone.

Fonte: Blasting News

 

  • Y agora me explica vuesa merced que diabólicos sortilegios he de emplear yo, una vez que voacé, tan amablemente se ha inetresado por mi desafección, nuca real ¡voto a Sanes!, por tan interesante y nutricia, espiritualmente, sección.Espero con anhelo y ansiedad sus preclaras instrucciones ¡Oh Comendador de los blogueros rojetes!