Scienza & Tecnologia

Fare un salto quantico nella tua evoluzione

Fare un salto quantico nella tua evoluzione

Salto quantico: Quando un individuo diventa per la prima volta cosciente di Dio e poi abbraccia il fatto che lui o lei è un figlio o figlia ascendente del Padre Universale, quella persona apre quei desideri innati per crescere ed evolversi che fanno parte di tutte le personalità. Man mano che le persone si muovono sempre più nei loro circuiti della personalità, la loro fame di crescita nella perfezione del Padre Universale aumenta, e la spinta a “diventare come il Padre è” continua ad aumentare in forza con la crescita di coloro che acconsentono a quell’innata brama .

Secondo Merriam Webster’s Collegiate Dictionary , l’evoluzione è “un processo di cambiamento in una certa direzione, un dispiegamento; il processo di cambiamento continuo da uno stato inferiore, più semplice, o peggio ad uno più alto, più complesso, migliore, o crescita; il processo di elaborazione o sviluppo; un processo in cui l’intero universo è una progressione di fenomeni correlati. “Quello stesso dizionario indica l’ascensione come” un movimento verso l’alto, un aumento da livelli più bassi a livelli, gradi o valori più alti “.

Ho trovato una definizione ampliata dell’evoluzione, come risultato dei miei studi sui volumi The Urantia Book e The Cosmic Family . “L’evoluzione fa parte del modello divino. Questa crescita continua avviene su tutti e tre i livelli dell’universo della realtà: il fisico, il mentale e lo spirituale. Questo dispiegamento senza fine avviene sia a livello qualitativo che a livello quantitativo. Questa ascensione è un individuo così come un processo di gruppo e aziendale. La progressione avviene con la singola persona, un’intera famiglia, un’intera comunità, uno stato, un paese, un intero pianeta, un sistema, una costellazione, un universo locale, un settore minore, un settore importante, un superuniverso, il grande universo e l’universo maestro. ”

Da quando ho preso certe decisioni riguardanti la mia ascensione spirituale, sono molto consapevole della chiamata ad evolvere ad un ritmo molto più rapido rispetto al mio vecchio modo di vivere. Sono così consapevole del mio personale processo di ascensione, così come l’evoluzione di coloro che mi circondano che hanno anche preso queste importanti decisioni per accelerare la loro crescita interiore. Ci rendiamo conto che anche se l’evoluzione sembra essere molto graduale e lenta, ci sono in effetti cambiamenti improvvisi, salti quantici nel naturale processo evolutivo.

Fare un salto quantico nella tua evoluzione
Fare un salto quantico nella tua evoluzione

Mutazioni dell’umanità

Nel libro 62 di The Urantia Book , intitolato “The Dawn Race of Early Man”, ci viene detto che gli antenati del genere umano sulla Terra fecero la loro comparsa con tre successive e improvvise mutazioni. Con ciascuno di questi improvvisi cambiamenti in avanti nell’evoluzione, c’era una maggiore abilità fisica, mentale e sociale.

Quel primo salto quantico nel processo evolutivo avvenne poco più di un milione di anni fa quando i mammiferi dell’alba della Mesopotamia, i discendenti diretti di un tipo di mammifero placentare a lemure, apparvero all’improvviso. Erano superiori in tutti i modi ai loro genitori, fratelli e antenati. Avevano il cervello più grande per le loro dimensioni di qualsiasi animale che fosse esistito sulla Terra. Avevano l’uso del pollice e erano veloci e agili. Avevano emozioni e istinti che i loro predecessori non avevano e che in seguito caratterizzarono l’uomo primitivo. Erano molto curiosi e si sentivano euforici quando avevano successo in qualsiasi impresa e provavano vergogna e rimorso in caso di insuccesso. Hanno praticato il corteggiamento, scelto i compagni ed erano leali, teneri e protettivi nelle associazioni familiari. Costruirono rifugi su alte cime degli alberi per scopi difensivi,

Il secondo salto in avanti nell’evoluzione animale avvenne 70 generazioni dopo l’improvvisa origine dei nuovi mammiferi della tribù dell’alba che provenivano dal più alto tipo di antenato dei lemuri. Questa seconda improvvisa differenziazione avvenne quando due gemelli, un maschio e una femmina, nacquero da genitori di questa tribù di mammiferi dell’alba. Questi gemelli erano superiori in tutti i modi ai loro genitori, fratelli e tribù. I gemelli avevano meno capelli e un pollice più sviluppato, erano più grandi, più alti con le braccia più corte e le gambe più lunghe, e camminavano dritti per la maggior parte del tempo. Essi, naturalmente, avevano cervelli più grandi, mostrarono intelligenza superiore e furono riconosciuti come capi di tutta la tribù dei mammiferi dell’alba.

Svilupparono una forma primitiva di organizzazione sociale e una spartiacque divisione economica del lavoro. Questi gemelli superiori avevano 21 figli che erano molto simili a loro. Questi 21 bambini e la loro numerosa prole divennero i mammiferi di mezza età, che erano in ogni modo superiori ai loro antenati dei mammiferi dell’alba. Questi mammiferi erano capaci di mostrare disgusto in certe situazioni repulsive. Creavano armi rudimentali e ampliavano la costruzione a strutture sotterranee e cime degli alberi a scopo difensivo. Hanno accumulato e immagazzinato cibo, rendendosi conto che in futuro potrebbero averne bisogno.

All’inizio della carriera dei mammiferi di mezzo un altro gruppo di gemelli nacque da un gruppo di genitori di questa tribù, e ancora una volta fu una mutazione o salto improvviso, poiché questi gemelli, un maschio e una femmina, crearono una nuova specie di primati che costituivano il prossimo passo fondamentale dell’evoluzione preumana. Questi gemelli primati avevano ancora meno capelli, erano più grandi, più alti con teste e cervelli più grandi. Hanno usato le mani e i pollici più dei loro predecessori. Hanno usato simboli nel segno e nella comunicazione sonora. A 14 anni lasciarono la loro tribù per crescere una famiglia e stabilire una nuova specie di primati, che erano più umani e meno animali.

Un altro salto di qualità

Nel documento 63, “La prima famiglia umana”, del Libro di Urantia , apprendiamo che 21.000 anni dopo l’emergere dei gemelli dei primati, un altro salto di qualità avviene, e questa volta questa improvvisa mutazione è la nascita del primo essere umano esseri su Urantia (Terra); gemelli, un maschio e una femmina. Questi gemelli erano in tutti i modi superiori e radicalmente diversi dai loro genitori, fratelli e tribù. Erano camminatori e podisti, non scalatori, con pochi capelli sui loro corpi più grandi e, naturalmente, i loro cervelli erano molto più grandi.

Questi gemelli, che si chiamavano a vicenda, Sonta-an e Sonta-en, erano molto curiosi e avventurosi. Avevano emozioni di ammirazione e sentimenti adoranti di ammirazione, riverenza, umiltà e gratitudine. Hanno comunicato verbalmente, con parole, che il resto della loro famiglia e tribù non potevano capire o imparare. Perché erano così diversi, si sentivano isolati e frustrati con i loro familiari. Sebbene i loro genitori, fratelli e sorelle li amassero e li guardassero, Sonta-an e Sonta-en si resero conto di essere di un altro destino rispetto al resto della loro tribù.

A 9 anni, un giorno fecero un patto l’uno con l’altro, per vivere insieme e l’uno per l’altro, che fu il primo di una serie di accordi del genere che alla fine culminarono nella decisione di separarsi dai loro inferiori compagni di animali e di viaggiare verso nord, senza rendersi conto che erano così per fondare la razza umana.

Osservatore cosmico

In quella prima decisione cruciale quando avevano 9 anni, ogni intelligenza spirituale celeste posta su Urantia era presente come osservatore di quella transazione tra queste polarità complementari. A 10 anni i gemelli erano cresciuti abbastanza nelle loro menti che lo spirito di adorazione poteva prendere contatto e un anno dopo hanno preso un’altra decisione epocale che ha permesso allo spirito di saggezza di cominciare a funzionare nelle loro menti. Quella decisiva decisione di segregare se stessi e la loro prole dalla loro famiglia inferiore, amici e tribù li catapultò nella categoria degli esseri umani, poiché avevano scelto di adorare e di ascendere, e in quella scelta si resero conto che dovevano separarsi dai loro ordine di esistenza della famiglia e della tribù. In altre parole, hanno dovuto passare a un nuovo ordine,

La decisione di Andon e Fonta di lasciare le loro tribù primate implica una qualità della mente molto al di sopra dell’intelligenza più elementare che ha caratterizzato così tanti dei loro ultimi discendenti che si chinarono per accoppiarsi con le tribù simian inferiori e questa decisione aprì un nuovo circuito planetario, il circuito mentale dell’Universo Madre. E da questo nuovo circuito mentale è arrivato il messaggio del capo del corpo arcangelo: “Ai portatori di vita su Urania – Saluti! Trasmettiamo la rassicurazione di grande piacere in onore della registrazione sul quartier generale dell’universo locale di Nebadon del segnale dell’esistenza su Urantia [Terra] della mente della volontà dignità. È stata notata la decisione decisa dei gemelli di fuggire verso nord e di segregare la loro progenie dai loro antenati inferiori.

E anche se le personalità dello spirito celeste non potevano influenzare arbitrariamente le decisioni dei gemelli, potevano coordinare i loro sforzi per guidare le gemelle umane a prendere quelle serie di decisioni intelligenti che li guidavano verso nord e lontano dalle loro persone meno avanzate. Lontano dai loro parenti inferiori delle tribù primate, Andon e Fonta sfuggirono alla degradazione biologica attraverso un’allevamento inappropriato e furono in grado di espandersi ed evolversi socialmente, intellettualmente e spiritualmente, cosa che avevano realizzato che non sarebbero stati in grado di fare se fossero rimasti con la loro tribù.

Nuovo Ordine Divino

Oggi molti potenziali riservisti, urantiani e cosmici, sono stati chiamati a diventare genitori di un Nuovo Ordine Divino, proprio come Andon e Fonta furono chiamati ad essere genitori di un nuovo ordine di primi esseri umani nell’evoluzione che si stava sviluppando su questo pianeta di Urantia. Coloro che vengono chiamati oggi hanno molto in comune con Andon e Fonta di 993.469 anni fa. Come Andon e Fonta, quei potenziali riservisti vivono una differenza tra loro, i loro cari e il resto del mondo. Sanno che sono diversi, non importa quanto duramente provino ad essere uno della folla o ad adattarsi al resto del gruppo.

Coloro che sono chiamati a diventare genitori del Nuovo Ordine Divino comprenderanno che le loro aspirazioni, ideali e valori sono su un livello molto più alto rispetto alle culture dominanti tridimensionali, proprio come Andon e Fonta si sono resi conto che volevano molto di più dalla vita rispetto a quello che loro la realtà della tribù era. Vogliono evolversi più rapidamente e in modo più significativo della maggioranza. Come Andon e Fonta, quelli chiamati oggi lottano per una realtà spirituale superiore, una più stretta comunione con il Padre Universale, connettendosi di più con gli spiriti dell’adorazione e della saggezza. E come Andon e Fonta, per entrare nella vera saggezza, devono prendere una serie di decisioni intelligenti che culmineranno nel loro passaggio dal loro vecchio ordine di valori tridimensionali di povertà spirituale e materialismo. E come la prima coppia di riservisti,

Salto quantico

Oggi quelli che vengono chiamati hanno forze spirituali ancora più vive di quelle di Andon e Fonta, che lavorano dentro e li guidano per aiutare a compiere le mosse di cui hanno bisogno per essere parte del salto quantico che sta accadendo. Questo salto quantico nell’evoluzione di questo pianeta è un salto nell’ascensione di ogni individuo che ascolta la chiamata e fugge dalla terza dimensione luciferina per unirsi alla nuova tribù di agenti del cambiamento nel Quartier Generale Planetario di quarta dimensione. Questo è un salto di qualità per il pianeta, da un palcoscenico quasi barbaro al primo stadio di luce e vita. Questo è un salto di qualità dai governi umani corrotti del caos e della confusione a un governo planetario divino che opera in coordinamento con un governo universale secondo un modello divino. Questo è un salto di qualità nell’ascensione di corpi umani materiali in corpi morontiali (semi-spiriti), un salto dalla morte fisica alla trasformazione. Con il punto di cambio arriva l’improvvisa mutazione del pianeta, che si muove in un istante dalla rottura alla totalità.

Di solito c’è un processo che gli individui attraversano per trasferirsi in quel luogo di saggezza che agisce sulla decisione di abbandonare la vecchia frattura e ascendere alla totalità del Nuovo Ordine Divino. Come Andon e Fonta, che hanno provato molta paura dopo aver preso la decisione di migrare verso nord, la maggior parte di oggi sperimenterà quelle paure. Andon e Fonta temevano soprattutto di dispiacere al padre e alla famiglia, e temevano anche l’ignoto, perché stavano lasciando la sicurezza della tribù. Ma hanno superato quelle paure, proprio come oggi quei potenziali riservisti possono superare le loro molte paure.

Andon e Fonta hanno anche provato molta tristezza, senso di colpa e dolore nel lasciare la famiglia e gli amici, perché li hanno amati e si sono resi conto che i loro genitori si sarebbero spezzati il ​​cuore quando se ne sarebbero andati. Ma nonostante tutto ciò, alla fine hanno agito in base alle loro decisioni più alte, e quando hanno fatto lo spettacolo gli spiriti celesti si sono rallegrati e sono stati aperti importanti circuiti per questo pianeta. Nelle loro decisioni, Andon e Fonta hanno dato un contributo straordinario all’evoluzione di questo pianeta.

Per quelli coraggiosi e saggi oggi che agiscono sulla chiamata nei loro cuori per diventare agenti di cambiamento, contribuendo a portare nella realtà superiore del Nuovo Ordine Divino, anche loro possono dare un contributo tremendo all’ascensione di questo amato pianeta, Urantia. E come Andon e Fonta, le personalità dello spirito celestiale si rallegrano e applaudono quando ogni persona risponde a quella chiamata. E ogni persona riceverà un nuovo nome, proprio come hanno fatto Andon e Fonta, un nome che riflette la loro ascensione in una realtà superiore.

Quartier generale planetario

Affinché quegli Urantiani (popolo della Terra) partecipassero all’espansione dell’evoluzione di questo pianeta 500.000 anni fa, quando il Principe Planetario e il suo staff di 100 supermortali arrivarono, dovettero venire alla Sede Planetaria, Dalamatia, in ordine di ascendere personalmente e di essere addestrato in una realtà avanzata prima di poterlo condividere con i loro compagni Urantiani.

Circa 200.000 anni fa, quando scoppiò la ribellione di Lucifero, i seguaci dei veri leader spirituali, Van e Amadon, dovettero separarsi dal resto del mondo confuso e violento per creare un nuovo Quartier Generale Planetario, il Primo Giardino dell’Eden.

E quando il figlio e la figlia materiale, Adamo ed Eva, arrivarono a superare l’evoluzione di questo mondo 36.000 anni fa, giunsero al Quartier Generale del Giardino dell’Eden, e tutti coloro che volevano prendere parte a questo salto evolutivo dovevano diventare parte di quella realtà nel Giardino per ascendere se stessi per diventare i leader di quel nuovo ordine.

Circa 4000 anni fa quei missionari di Machiventa Melchizedek che viaggiarono fino ai confini del mondo con il suo messaggio più alto, dovettero prima venire alla Sede Planetaria, Salem, e far parte della comunità e della scuola lì per primi.

Gli apostoli e discepoli di Gesù dovevano passare del tempo con Lui (e ovunque si trovasse Gesù, il Quartier Generale Planetario) in addestramento prima che potessero ottenere l’impatto spirituale che avevano fatto.

Oggi, coloro che sono chiamati a essere apostoli del Nuovo Ordine Divino devono prima venire alla Sede Planetaria per compiere un salto quantico nella propria ascensione individuale prima di poter compiere il loro destino per contribuire a realizzare il salto quantico nell’evoluzione del pianeta. Come Andon e Fonta e quegli studenti di Dalamatia, il Primo e il Secondo Giardino, Salem e Nazareth, oggi coloro che sono chiamati a diventare apostoli del Nuovo Ordine Divino devono superare le paure e il residuo della Ribellione di Lucifero per poter essere usati da più alti le personalità dello spirito celeste di Dio per portare il salto quantico di questo mondo nel Nuovo Ordine Divino del primo stadio di luce e vita.

Scarica gratis la nostra App da Googe Play Store

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Il nostro sito Web fruisce i contenuti gratuitamente grazie alle pubblicità che aiutano a sostenere i costi . Considera di supportarci disabilitando il blocco degli annunci.