Fortezza di 2.300 anni scoperta in Egitto

0 15

Fortezze e fortificazioni un tempo proteggevano il porto in africa

Gli archeologi hanno scoperto i resti di una fortezza che un tempo proteggeva l’antico porto di Berenike.

L’imponente struttura, costruita in un periodo in cui l’Egitto era governato dai Tolomei, fu scoperta sulla costa del Mar Rosso e si ritiene che faccia parte di una catena di porti costruiti nella regione per sostenere il trasporto di elefanti da guerra per usare nell’armata di Tolomeo.

“Una doppia linea di mura proteggeva la parte occidentale della fortezza, mentre una sola linea era sufficiente più a est e a nord”, hanno scritto gli autori di studio Marek Wozniak e Joanna Radkowska. “Le torri quadrate sono state costruite agli angoli e in punti strategici dove sono collegate sezioni delle pareti”.

Le doppie pareti sembravano suggerire che gli antichi costruttori della fortezza fossero stati particolarmente preoccupati per un attacco da parte occidentale.

La parte più fortificata complessiva era una sezione lunga 525 piedi composta da “tre grandi cortili e diverse strutture associate, che formano un complesso fortificato chiuso di officine e negozi”.

All’interno della guardiola, fognature e piscine speciali avrebbero contribuito a fornire acqua potabile.

Curiosamente, sembrava che alcune delle fortificazioni non si fossero rivelate necessarie poiché sembravano essere state deliberatamente smantellate non molto tempo dopo essere state costruite.

I Tolomei erano noti per costruire forti fortificazioni vicino alle frontiere del loro regno perché non erano mai abbastanza certi di come la popolazione locale avrebbe reagito loro di essere lì.

In questo caso, sembra che il porto sia stato ritenuto abbastanza sicuro da ridimensionare le fortificazioni.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento

Leave A Reply

Your email address will not be published.