Giappone, lanciato missile vettore con due satelliti a bordo

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Il Giappone ha lanciato nello spazio i satelliti “Sikisai” (GCOM-C) e “Tsubame” (DOGHE) tramite un razzo vettore H-2A. Lo riferisce la Japan Aerospace Exploration Agency JAXA.
Come precedentemente riportato da RIA Novosti, il satellite meteorologico “Sikisai” (Global Change Observation Mission, GCOM) verrà posizionato in orbita ad un’altitudine di 800 chilometri. Il suo compito sarà quello di monitorare le polveri microscopiche nell’atmosfera e le nuvole. Inoltre, dovrà misurare il grado di assorbimento di anidride carbonica da parte delle piante per scoprire come questo influisce sulla composizione di questo gas nell’atmosfera.
Il satellite “Tsubame” (Super Low Altitude Test Satelite, SLATS) è sperimentale. Con esso gli scienziati vogliono scoprire se è in grado di funzionare ad un quota relativamente bassa compresa tra i 200 e i 300 chilometri, dove esiste una elevata resistenza all’atmosfera.
La particolarità del lancio è che i satelliti saranno separati in momenti diversi e in orbite diverse.
Fonte Sputnik News

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti sta piacendo questo articolo? Per favore condividilo

close-link