Gli scienziati hanno identificato un organismo che si nutre di meteoriti

Gli scienziati hanno identificato un organismo che si nutre di meteoriti

I ricercatori hanno trovato un organismo che può sopravvivere cibandosi meteoriti

Metallosphaera sedula (M. sedula) è un microrganismo estremofilo a cellula singola che può sopravvivere a temperature elevate e condizioni di pH basso. Mentre è noto per la sua capacità di divorare le rocce minerali sulla Terra, i ricercatori hanno scoperto che la sedula Metallosphaera può anche consumare meteoriti.

Il microbo appartiene alla specie Metallosphaera, che si traduce in “sfera di metallo” mentre sedula significa occupato. L’organismo agisce come un catalizzatore altamente efficiente che può accelerare le reazioni redox e quindi consumare il componente ridotto della reazione.

Il tipo di metabolismo che può consumare composti inorganici come fonte di energia è noto come chemolitotrofia e l’organismo è chiamato chemolitotrofia. Il ricercatore, nel loro studio, stava cercando di scoprire se un chemolitotrofo che potesse consumare meteorite e se esistesse un tale microbo, potrebbe essere in grado di sopravvivere nello spazio.

Il team nel loro studio pubblicato su Scientific Reports ha scoperto che M. sedula è stata in grado di colonizzare un meteorite pietroso, Africa nord-occidentale 1172. NWA 1172 è classificata come condrite ordinaria H5, un tipo molto comune di meteorite che contiene vari materiali metallici. Secondo i ricercatori, la composizione altamente metallica faciliterà meglio l’attività metabolica e la crescita microbica.

Introducendo una coltura di microbi su frammenti di meteorite e calcopirite (minerale di solfuro di ferro rame), hanno eseguito analisi comparative. Hanno scoperto che M.sedula è stata in grado di colonizzare il meteorite più velocemente della calcopirite.

L’autore dello studio, Tetyana Milojevic dell’Università di Vienna, ha spiegato in una dichiarazione a Science Alert , “Le nostre indagini confermano la capacità di M. sedula di eseguire la biotrasformazione dei minerali meteoritici, svelare impronte microbiche lasciate sul materiale meteorite e fornire il prossimo passo verso la comprensione della biogeochimica dei meteoriti “

Scarica Gratis la nostra App da Google
Total
60
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article
Stazione Spaziale Filmati tre oggetti triangolari in orbita sulla Terra

Stazione Spaziale: Filmati tre oggetti triangolari in orbita sulla Terra

Next Article
vento solare La sonda solare Parker della NASA scopre i segreti del vento mortale del sole (1)

La sonda solare Parker della NASA scopre i segreti del "vento" mortale del sole

Related Posts
Total
60
Share