Gli scienziati russi presentano la tecnologia per respirare in un liquido

Per molti anni, gli esseri umani sono rimasti affascinati dagli animali che hanno la capacità di respirare sott’acqua.
La razza umana potrebbe beneficiare dell’esperienza di respirare sott’acqua: ma più annegamenti e le industrie nel settore ittico potrebbero trarne un grosso vantaggio.

Un animale sta familiarizzando con il suo nuovo ambiente e ha iniziato a respirare sott’acqua

Il vice primo ministro Dmitry Rogozin sta progettando la tecnologia che metterebbe l’uomo in grado di respirare sott’acqua attraverso il suo progetto sulla respirazione liquida. Il primo test è stato un discreto successo. Mentre chiunque con un cervello si aspetterebbe di annegare e morire di una morte lenta e dolorosa, l’animale ha familiarizzato con il suo nuovo ambiente e ha iniziato a respirare, come se nulla fosse accaduto.

Quando il cane è stato rimosso dal liquido, il personale di laboratorio lo ha asciugato e il capo della delegazione serba ha visto che il cane era in perfette condizioni di salute.
Project manager Fedor Arseniev, per conto della Fondazione per gli studi avanzati ha chiarito che questo tipo di tecnologia potrebbe essere utilizzata in situazioni critiche, come il salvataggio dei marinai vittime di un naufragio. Tuttavia, v’è una preoccupazione, la decompressione, l’immersione a alte profondità richiede una emersione molto lenta la malattia da decompressione puo essere letale per l’essere umano.
Forse un giorno con l’avanzare della nostra tecnologia l’uomo potrà davvero esplorare i mari come se fosse un essere acquatico.
A cura di Nuovo Universo
Fonte

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovo Universo
Unisciti ai nostri feed per ricevere automaticamente le ultime notizie e informazioni.