Loading...

I cinque più grandi misteri della storia umana

0 432
Loading...

I cinque più grandi misteri della storia umana

Dai corpi delle paludi d’Europa a Jack lo Squartatore, guardiamo i misteri irrisolti lasciati dai nostri antenati.

I più grandi misteri della storia umana: la città perduta di Atlantide

La città perduta di Atlantide è uno dei misteri più antichi e più grandi del mondo. Sin dai tempi antichi, le persone hanno cercato di localizzare Atlantide, che si ritiene sia sommersa dopo un terremoto o uno tsunami.

Il filosofo greco Platone descrisse Atlantide come una grande isola situata vicino alla Rocca di Gibilterra, sede della più avanzata civiltà e di impareggiabile raffinatezza con un glorioso palazzo. Tra gli altri tratti, Atlantide era piena di splendidi cittadini, un tempio di Poseidone e pareti e canali concentrici.

Fino ad oggi, nessuno è stato in grado di trovare la città – sott’acqua o in altro modo – sebbene ciò non abbia scoraggiato numerose teorie sulla sua possibile posizione.

Innumerevoli storici ed esploratori hanno tentato spedizioni per trovare l’isola sottomarina, ma sia in Sud America (come riportato di recente), al largo delle isole greche o vicino all’Antartide, Atlantide è rimasta sfuggente e uno dei più grandi misteri della storia umana.

I più grandi misteri del mondo: The Bog Bodies

I cinque più grandi misteri della storia umana

I corpi di palude, o persone palude, sono i cadaveri umani naturalmente preservati che sono stati trovati nelle paludi di sfagno nel Nord Europa. Invece di decomporre, la palude ha fornito le condizioni perfette per preservare i corpi, lasciando la pelle e gli organi interni relativamente intatti.

Le migliaia di corpi trovati possono essere risalenti all’età del ferro e molti rivelano segni di omicidio. È opinione diffusa che i corpi siano vittime sacrificali di riti pagani o una forma di punizione criminale.

Tuttavia, non ci sono prove conclusive sul perché le migliaia di corpi siano stati scaricati, soprattutto perché i corpi sono stati trovati sporadicamente in Germania, Irlanda, Gran Bretagna, Paesi Bassi e Danimarca.

Jack lo Squartatore

Loading...

Il più noto criminale di tutti i tempi, l’identità di Jack lo Squartatore rimane ancora uno dei più grandi misteri nella storia del crimine.

Un serial killer che si scatenò a Londra tra agosto e novembre 1888, Jack lo Squartatore fu responsabile dei brutali omicidi di almeno cinque prostitute a Whitechapel, Londra. Questo è molto chiaro.

uttavia, tutto il resto – l’identità effettiva dell’autore, il numero di vittime e il modo di uccidere e le lettere enigmatiche che ha inviato alla polizia – è un freddo caso nebuloso.

Considerando l’ambiguità, ci sono teorie selvaggiamente diverse in circolazione, tra cui la colpa della famiglia reale, del famoso autore Lewis Carroll e persino di una donna, Jill the Ripper. Chiunque sia, l’eredità di Jack lo Squartatore, che ha instillato paura in un intero impero durante la sua era più colpita dalla povertà, è difficile da negare.

I più grandi misteri della storia umana: Stonehenge

I cinque più grandi misteri della storia umana

Stonehenge si trova in tutto il suo splendore splendido ed enigmatico nella pianura di Salisbury, nel Wiltshire, in Inghilterra. Il sito contiene numerose pietre blu scolpite che pesano ognuna sei tonnellate e sono accatastate l’una sull’altra.

Gli archeologi hanno accertato che il monumento in pietra risale al 2500-3000 a.C. e ritengono che sia stato eretto dagli abitanti del Neolitico.

Lo scopo e la creazione di Stonehenge rimane ancora uno dei misteri più dibattuti e più grandi della storia umana. Le teorie, quindi, sono ampie. Alcuni credono che sia il risultato di un movimento glaciale o di un miracolo creato dall’uomo, mentre altri credono che predice l’invasione aliena o sia un luogo pieno di poteri curativi.

La teoria più comunemente accettata è che Stonehenge è un luogo di sepoltura. Ciò è stato confermato da prove archeologiche nel 2008, quando resti cremati attorno al sito corrispondevano alla data stimata della creazione di Stonehenge.

Re Artù

Re Artù, una spada nella roccia, il suo fedele mago, Merlino e una tavola rotonda di cavalieri: sono fatti di leggende e miti. Apparentemente, però, l’intera storia di Re Artù fu una fabbricazione creata per aumentare il morale delle truppe inglesi.

La mitologia deriva da varie fonti letterarie, che glorificano Artù come il re che guidò una vittoria sui Sassoni e creò un impero al potere su Inghilterra, Irlanda, Islanda, Norvegia e Gallia nel sesto secolo.

Sebbene non esistano prove concrete dell’esistenza di un uomo simile, gli storici continuano a discutere il fatto. Ci sono prove che suggeriscono che Arthur possa essere stato un personaggio composito, con la maggior parte delle sembianze di un comandante romano, Lucio Artorio Castus, che visse nel secondo secolo. Nonostante la convinzione ampiamente accettata che Re Artù fosse una creazione fittizia, ci sono ancora un certo numero di persone che sostengono il contrario.

Collabora

Ciao, cerchiamo validi ed affidabili collaboratori, per espandere l’attività di informazione, se ritieni di avere voglia, capacità e un po’ di tempo da dedicare a questo scopo, ti stiamo aspettando.

Candidati
Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

FacebookSeguici sui social

Segui tutte le nostre News sulla nostra pagina Facebook 

Like