Il faraone alieno che rivoluzionò l’Egitto

Amenhotep IV era diverso dai precedenti faraoni in quanto egli era rivoluzionario, intellettuale, e gli piaceva la filosofia. A causa della sua posizione di faraone, aveva il potere di apportare modifiche, e così fece, riformando completamente le religioni egiziane.

Ha cercato di cambiare la fede da Amon RA a quello che secondo lui era il vero dio Aton (il disco solare), creando così la prima religione monoteista, ha poi cambiato il suo nome in Akhenaton , che significa la gloria di Aton.

Akhetaton costruita da Akhenaton, conosciuta oggi come Amarna , in onore del dio Aton, la città era straordinaria, con enormi edifici e templi, palazzi e giardini, ed è stato usata come centro nevralgico per attaccare l’antica religione egizia e il suo seguaci, ovviamente le sue azioni rivoluzionarie non sono state prese senza problemi dall sacerdozio e seguaci egiziani di Ra.

E’ stato difficile per una cultura tradizionale respingere i loro antichi dei, e il sacerdozio, che nel tempo aveva acquisito molto potere non avrebbe permettere una cosa del genere, di conseguenza, le azioni di Akhenaton hanno trovato molta resistenza, infatti non molto tempo prima dopo la sua scomparsa il figlio, Tutankhamon, ripristinò la vecchia religione, ignorando le azioni di suo padre.

Akhenaton sposò Nefertiti , un egiziana la cui discendenza è sconosciuta, così come la sua data di nascita e la data della sua morte. Nefertiti e Akhenaton sono ritratti con teschi prolungati, e le raffigurazioni di Akhenaton presentano tratti e caratteristiche femminili. Esistono molte teorie relative a loro cranio, che vanno dal conformismo, a metodi artificiali modifica, alla possibilità alla possibili origine aliena, ma nulla di tutto questo è stato provato, tutte le possibili tracce fisiche e i loro corpi sono scomparsi, e non si sa praticamente nulla circa la loro morte.

Akhenaton è l’unico faraone della 18 ° dinastia la cui mummia non sia  stata trovato, e dopo la loro morte, Nefertiti prima di Akhenaton, non sono mai stati più menzionato in tutti i documenti storici ritrovati.

Le loro tombe sono state scoperte nel 1890, ma erano vuote, come se non fossero mai state utilizzate, da questo possiamo solo presumere che solo dopo la loro scomparsa, tutto è stato distrutto o tutto sia magicamente sparito assieme alla religione monoteista.

  • fabrizio panizzi

    Akhenaton grande faraone rivoluzionario ed illuminato, che volle spezzare il potere atavico delle caste sacerdotali di Menfi e Tebe cadute nella materializzazione dello spirito e nell’idolatria.
    Per poter compiere il suo progetto, durato meno di un ventennio, il grande rivoluzionario tornò alle origini del culto monoteista di Atun Ra, a cui poterono accedere tutte le classi e tutte le razze e fondò la nuova capitale politico-religiosa Akhetaton (ALAmarna), declassando le precedenti città culto a ed i suoi adepti. Ma come tutti i grandi innovatori si presume sia stato soppresso insieme alla regina Nefertiti, dalle classi sacerdotali e militari per riprendere il potere.
    Riguardo la sua rappresentazione fisica ho sempre pensato che abbia voluto rappresentarsi androgino (Yiin-Yang) come i fratelli delle Pleiadi o di Orione con i quali probabilmente essendo un grande iniziato ai grandi misteri akhascici, poteva comunicare.
    Comunque la semina che Amenofi IV aveva effettuato, non sarebbe andata però persa e avrebbe dato a distanza di tempo i suoi frutti. I sopravvissuti dei seguaci di Akhenaton avrebbero poi fondato la terza religione monoteista, quella del popolo eletto.
    Fabry Panizzi

  • 🙂