Scienza & Tecnologia

Il large Hadron Collider (LHC), 4 dimensioni, ora cerchiamo le altre

Large Hadron Collider

Per quanto ne sappiamo, viviamo in 4 dimensioni, tre dello spazio e una di tempo, ma presso il Large Hadron Collider sono alla ricerca delle prove che l’universo contiene più dimensioni. L’esistenza di dimensioni extra potrebbero spiegare alcune proprietà sconcertanti dell’universo.

I fisici conoscono quattro forze che governano il modo in cui particelle interagiscono: l’elettromagnetismo, le forze nucleari forti e deboli, e la gravità. La gravità è di gran lunga la più debole. Pensate a attaccare un magnete ad una porta del frigorifero. Il magnete può rispondere alla forza elettromagnetica che attrae verso la porta o può rispondere alla forza gravitazionale terrestre che lo attrae verso il basso? Se si lascia andare il magnete da una distanza abbastanza breve, si attacca direttamente alla porta, ignorando l’intero pianeta sotto di esso.

large Hadron Collider (LHC)

Large Hadron Collider

I fisici si chiedono perché la gravità sembra molto più debole rispetto alle altre tre forze. Una possibilità è che sentiamo solo una frazione di questa forza. Potrebbe essere che la forza gravitazionale agisce in parte in un’altra dimensione, o più dimensioni che non possiamo percepire. Sapere di più sulla gravità potrebbe aiutare i fisici che cercano di formare una cosiddetta teoria del tutto, una teoria che combina le quattro forze in una sola.
Le  nuove dimensioni non devono necessariamente consistere in mondi alternativi, come rappresentato spesso nella fantascienza, ma potrebbero essere semplicemente troppo piccolo per poterle percepire.

Cerchiamo di capire…

Per capire come dovrebbe funzionare, immaginate di camminare lungo una corda tesa, siete in grado di muoversi solo in avanti e indietro senza cadere. In questa situazione, è quasi come se esiste in una sola dimensione di spazio.
Tuttavia, una formica che cammina lungo la stessa fune ha un punto di vista diverso, la formica è in grado di muoversi in avanti e indietro, ma anche intorno a tutta la corda. Per una piccola creatura, una corda tesa esiste in due dimensioni spaziali invece di una sola

Anche se le dimensioni extra sono piccole, possono ancora avere un effetto sul modo in cui sperimentiamo il mondo. Gli scienziati pensano che trovare evidenza di dimensioni extra potrebbe contribuire a rispondere ad alcune delle loro domande circa la gravità, ancora una delle più misteriose forze dell’universo.
Trovare la prova di dimensioni extra potrebbe anche dare credito alle teorie della fisica oltre il Modello Standard. Modelli della teoria delle stringhe, per esempio, richiedono l’esistenza di almeno 11 dimensioni.
La scoperta di nuove dimensioni potrebbe dare agli scienziati indizi circa il misterioso funzionamento della gravità e potrebbe aiutarli a unificare le forze e determinare la validità della teoria delle stringhe, il Large Hadron Collider verra utilizzato per cercare di raggiungere questo scopo.

Fonte: CERN

Tags

Nuovo Universo

Appassionato di spazio, alieni e misteri, ho deciso di creare questo Web/Blog sperando che possa dilettarvi nella lettura.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker