Ufo Alieni

Il Pentagono declassifica i video UFO del pilota della Marina statunitense

Il Pentagono decide di declassificare i video UFO del pilota della Marina statunitense

Il governo degli Stati Uniti ha rilasciato ufficialmente tre videoclip di oggetti non identificati registrati da piloti della Marina americana.

Le clip, che circolano da anni, sono state girate da piloti che inseguono UAP (o fenomeni aerei non identificati) – oggetti che molti hanno ipotizzato potrebbero essere di origine extraterrestre.

Questi includono filmati registrati da piloti del Nimitz Carrier Strike Group che hanno incontrato un oggetto volante non identificato in rapido movimento a 100 miglia da San Diego durante un esercizio di addestramento nel 2004.

Le clip erano trapelate in precedenza e pubblicate dal New York Times e da Tom DeLonge’s To, La Stars Academy of Arts and Science .

Una dichiarazione ufficiale riguardante il rilascio delle tre clip recita:

“Il Dipartimento della Difesa ha autorizzato il rilascio di tre video non classificati della Marina, uno realizzato nel novembre 2004 e gli altri due nel gennaio 2015, che sono stati diffusi in pubblico dominio dopo rilasci non autorizzati nel 2007 e 2017.

“La Marina degli Stati Uniti in precedenza aveva riconosciuto che questi video che circolavano di pubblico dominio erano in effetti video della Marina. Dopo un’attenta revisione, il dipartimento ha stabilito che il rilascio autorizzato di questi video non classificati non rivela alcuna capacità o sistema sensibili e non influisce su eventuali successive indagini su incursioni nello spazio aereo militare da parte di fenomeni aerei non identificati. “

“DOD sta rilasciando i video al fine di chiarire eventuali idee sbagliate da parte del pubblico sul fatto che il filmato che circola fosse o meno reale, o se ci sia o meno altro nei video. I fenomeni aerei osservati nei video rimangono caratterizzati come ‘non identificato.’ “

Le video clip, ospitati ufficialmente possono essere visualizzati e scaricati – qui .

Dato che il Dipartimento della Difesa non ha solo riconosciuto formalmente i filmati, ma ha ammesso che sono veramente “non identificati”, sarà interessante vedere cosa succederà in seguito a questo rilascio ufficiale.

Sembra che, almeno, vi sia un chiaro argomento a favore di una nuova indagine sul fenomeno.

Scarica Gratis l'app di Nuovo Universo
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Per favore considera di disabilitare Adblock, le unità pubblicitarie presenti sul nostro sito aiutano a mantenere i costi e ci permettono di fruire gratis i nostri contenuti. GRAZIE!