Il Sealand Skull, la prova dell’esistenza aliena sulla Terra

Gli scavi provenienti da tutto il mondo hanno rivelato un certo numero di teschi bizzarri, che non potevano appartenere a un qualsiasi animale o umano conosciuto. Il Sealand Skull è uno dei meno noti.

Questa stravagante reliquia  è stata scoperta nel luglio 2007 durante degli scavi per la sostituzione di tubazioni fognarie in una casa in Olstykke, Danimarca. Non sapendo cosa fare di questo ritrovamento, gli operai lo consegnarono ai proprietari di casa, che a loro volta hanno mantenuto il cranio nascosto per tre anni.

Nel 2010, hanno consegnato il cranio a uno dei loro amici, che lavorava preso l’Università di Scuola di Medicina Veterinaria di Copenaghen. Una commissione di medici ha analizzato il cranio e ha concluso che: 

anche se simile a un mammifero, alcune caratteristiche lo rendono unico nel suo genere.

Il Sealand Skull condivide molte somiglianze a quella di un essere umano, ma è il 50 per cento più grande del cranio di un maschio medio. Le sue orbite sono più larghe, più profonde e e molto più distanti tra loro. Queste caratteristiche sembrano suggerire la creatura a cui apparteneva si sia dovuta adattare a delle condizioni di luce molto scarsa. Il mento sottile e le narici più piccole avrebbero anche contribuito al suo aspetto alieno.

Il Sealand Skull, la prova dell'esistenza aliena sulla Terra
Il Sealand Skull, la prova dell’esistenza aliena sulla Terra

Un’altra notevole caratteristica è la dimensione dei suoi canini superiori, notevolmente più pronunciati di quelli umani.

Il gruppo di medici ha ritenuto il cranio non identificabile, quindi è stato inviato al Niels Bohr Institute, dove il test al carbonio-14  ha rivelato che la misteriosa creatura era morta intorno al 1300 dC. Tuttavia, queste informazioni non sembra corrispondere alle condizioni del cranio. E’ stato trovato in uno stato di conservazione tale da suggerire una sepoltura non superiore a 20 anni al massimo.

Il Sealand Skull non è stato trovato a Olstykke per caso. Per centinaia di anni, l’area è stata sede di una antica società esoterica chiamata Ordine della luce di Pegasus (Ordre Lux Pegasos). Risalente al 14 ° secolo dC, questa oscura la fratellanza annoverava tra loro fila erano menti illustri come William Shakespeare, René Descartes, Thomas Jefferson e HG Wells, o almeno questo e quello che si racconta.

Il Sealand Skull, la prova dell'esistenza aliena sulla Terra
Il Sealand Skull, la prova dell’esistenza aliena sulla Terra

L’Ordine della Luce di Pegasus si vanta di aver agito come custodi di alcuni oopart. Essi non dicono cosa sono questi i manufatti o a csa potrebbero servire, ma hanno rivelato alcuni aspetti molto interessanti: alcuni di essi sono fatti di un metallo incredibilmente leggero e resistente e materiali ceramici. Nessuno sa come l’ordine ne sia venuto in possesso, esistono solo ipotesi e teorie mai verificate.

Fonte

The Sealand Skull—Proof that Aliens Died on Earth?