Il sistema solare potrebbe avere Nove pianeti

 

C’è una buona notizia per coloro che sono stati infastiditi quando Plutone è stato buttato fuori dalla lista dei pianeti, secondo una coppia di scienziati del Caltech, ci possono essere effettivamente nove pianeti del sistema solare, dopo tutto, i ricercatori Konstantin Batygin e Mike Brown dicono che un pianeta con dieci volte la massa della Terra potrebbe girare attorno al Sole con un’orbita ellittica, a 20 volte la distanza di Nettuno o (60 miliardi di km), con un anno di 10.000 a 20.000 anni Terrestri.
Caltech dice che l’ipotetico pianeta deve ancora essere osservato e che la sua esistenza si basa sulla modellazione matematica e sulla simulazione a computer derivate dalle orbite dei sei oggetti della Cintura di Kuiper nel sistema solare esterno.

Il sistema solare potrebbe avere Nove pianeti
Mike Brown e Konstantin Batygin

Questi oggetti hanno orbite molto particolari perchè sono inclinati di 30 ° rispetto al piano dell’eclittica, dove gli otto pianeti conosciuti risiedono, e sono tutti orientati nella stessa direzione, Batygin e Brown dicono che questo potrebbe essere dovuto alla presenza di un pianeta precedentemente sconosciuto.

Per determinare se un pianeta sconosciuto è stato coinvolto, Batygin e Brown ipotizzano che abbia un perielio (distanza più vicino al Sole), di 180 ° fuori sincronia con gli altri pianeti o altri oggetti noti, i loro calcoli hanno indicato che un nono pianeta avrebbe istituito uno stato di risonanza chiamato mean-motion.
Gli scienziati ritengono che la presenza del nono pianeta potrebbe far luce sull’origine del sistema solare, indicando l’esistenza di una quinta “core” al teorizzato quattro intorno cui il gas e polveri del sistema possono aver condensato per formare i pianeti Giove, Saturno, Urano e Nettuno, si dice che questo quinto nucleo potrebbe essere stato espulso da Giove o Saturno per formare il nono pianeta, il che può spiegare la sua orbita fortemente eccentrica.
Il team di Caltech afferma che, nonostante la sua grande distanza, i più grandi telescopi dovrebbero essere in grado di vedere il pianeta e sperano che il loro annuncio stimolerà una caccia per per la sua individuazine

“Tutti coloro che non sono rimasti contenti del declassamento di Plutone, possono gioire nel sapere che c’è un vero e proprio pianeta là fuori ancora da trovare”, dice Brown. “Ora possiamo andare a cercare questo pianeta e rendere al sistema solare il suo nono pianeta, ancora una volta”.