INCREDIBILE STORIA :  La straordinaria storia di un quadro d’ arte …

INCREDIBILE STORIA : La straordinaria storia di un quadro d’ arte …

FAVOLA INIZIATICA: Di “GOCCIA D’ ACQUA” e “RAGGIO DI LUCE” …
SEGRETI SVELATI : LA VERITA’ … sulle ANIME e la REINCARNAZIONE
ANIME UMANE , … SPIRITI di NATURA e VEGETALI

Questa è una storia vera , il racconto di un qualcosa di reale … ma che potrebbe tranquillamente essere creduto ed apparire come una … “incredibile storia” …

Questa è la storia di un quadro , o forse no …

Normalmente un quadro viene semplicemente inteso ed utilizzato per dare un qualche prestigio all’ arredamento della propria abitazione , di un ambiente di lavoro professionale o , in alcuni casi , per esposizione pubblica .

Tale storia invece descrive di un quadro , di un quadro che è creduto appunto solo un quadro , che … invece potrebbe essere una cosa ben diversa …

Nell’ antica antichità … l’ arte era intesa ben differentemente da ciò che , noi , crediamo sapere oggi .
L’ arte non era semplice spettacolo o “messa in scena” .
L’ arte non era un puro fattore estetico , fine a se stesso .
L’ arte non poteva essere intesa quale “sinonimo” di “valore economico” (e quindi di investimento da far rendere …) .

Se arte veniva realizzata … allora era per “esprimere” Concetti Filosofici complessi che … non essendo facilmente esprimibili con le parole … venivano “rappresentati” in forma di arte .
Arte e Filosofia , dunque , erano sempre strettamente correlati .
Con l’ arte si diceva e raccontava di “miti” affinché le popolazioni potessero apprendere e sapere …
Con l’ arte si comunicavano (mettere in comune) “verità concettuali” essenziali ..
Con l’ arte si diffondeva Cultura Filosofica …

Oggi si potrebbe certamente dire che tutto ciò appartiene esclusivamente al lontano passato .
Lontano passato dimenticato …

Ebbene … , forse … , non è proprio così … , almeno non sempre così …

C’è un quadro … che “pretende essere” … più di un semplice fattore estetico …
Un quadro che “pretende essere” … niente di meno che … un “Portale Dimensionale” …

Chi vi scrive … , assicuro tutti , ha visto tale quadro e sa bene dove oggi si trovi e quindi non vi è alcun dubbio che tale quadro esista veramente .

Il quadro è veramente particolare …
Particolare per i suoi colori come luminescenti , come d’ oro e d’ argento , e certamente ancora più particolare per ciò che vuole esprimere attraverso ciò che è stato riprodotto .
Ha un titolo che è stato volutamente e chiaramente indicato con la scritta “ALKEMYA” .
E già solo tale cosa potrebbe dar vita a qualche (logica) curiosità …

Cosa vuol dire tale parola ?

L’ autore , che vuole mantenersi in un e umile anonimato , dice che Alkemya è stato un “qualcosa” che ha preceduto , di molto molto molto tempo , l’ Alchimia … ma che le due cose non sono da confondere …
Oggi non si sa più nulla dell’ Alchimia … e ancor meno … si sa dell’ esistenza di Alkemya …

Così si dice dell’ Alchimia : “era un “processo – percorso” (filosofico) verso la spiritualità ma da intendersi così come era (stata poi a suo tempo) espressa a Delfi : “Uomo conosci te stesso e …”

Mentre relativamente ad Alkemya confessa , come malvolentieri , : “a quei tempi … si diceva , ma era molto tempo fa , e troppo tempo fa per poter “real-mente” ricordare … , che vi erano due nature rappresentate da due doppie coppie di lettere-suoni , oggi conosciute come suoni-vocali . Le due nature erano “legate” dalla croce (ma il simbolo era +) e la parola-suono era T (molto simile) .
Ma è stato molto , troppo , tempo fa … per poter (ancora) far … ricordare …”
Dice … sorridendo …

Dice sorridendo … come se lui … di tali cose … ne conoscesse i segreti e che , volutamente , non intende dirne chiaramente …

Poi però , improvvisamente aggiunge : “Nel Taoismo cinese , quindi molto tempo dopo … , troviamo detto qualcosa di simile … ma rapportando il tutto relativamente ai concetti di yang e di inn , i principi maschile e femminile presenti in ogni cosa .
Tale cosa viene tradotta da lui in tal modo : “Slega (la continua interazione de) lo yang dallo inn e (de) lo inn dallo yang affinché (perché solo) in tal modo possano “elevarsi” (ognuno seguendo il proprio principio originario) e quindi congiungersi in una sola unità (non più uniti-separati) “.

I cinesi , spiega , parlavano in termini puramente filosofici ma , al contempo , dicevano di antiche saggezze e conoscenze che già in quei tempi erano state dimenticate in gran parte .

Poi sorride a lungo … silenziosamente …
E solo quando sei certo che non ne dirà di più allora … riprende improvvisamente a parlare …

Vedi … la cosa straordinaria è che con un semplice quadro tu puoi accedere ancora a tale sapere di conoscenza .
Pensa … , dice , un quadro che sa raccontare … di saggezza e di conoscenza oggi totalmente dimenticate .
Pare come un semplice quadro … e neppure poi così meravigliosamente bello … che se guardi e lo vedi solo come un quadro … non saprà ne potrà mai dire nulla di ciò che sa …
Un semplice quadro , che così appare , … che se lo guardi , invece , per capire … potrebbe dirti cose … del tutto inattese e sorprendenti …
Ma ciò dipende unicamente e solamente … dall’ Osservatore …

In realtà , aggiunge , tale quadro non è stato realizzato per comunicare ciò che sa in questi attuali tempi …
Oggi , in questi tempi , non vi è rimasto praticamente nessuno che può intendere un quadro come …
E quindi tace … , senza aggiungere altro …

Ed io che sono ad ascoltare ho come di una immagine o di una ispirazione e , spontaneamente , allora … sento me stesso dire … “Come se fosse un Portale di Conoscenza” .

I suoi occhi si illuminano …

Certo , dice guardandomi , … come un Portale di Conoscenza …
Come un Portale Dimensionale … che conduce “Oltre” …
Come un Portale Percettivo … delle Coscienze …
Questo è in realtà …
Ma non per questi attuali tempi …
Non per ora …

Non per ora … vuol però dire in realtà “non per tutti” in tale nostro attuale tempo …
Ciò vuol quindi anche dire che “qualcuno” , vedendo il quadro , potrebbe come sentire curiose sensazioni … , come se fosse … portato “altrove” …
E in tal caso … si può essere certi che tali esseri … sono già … in/di un “Tempo Futuro” … e magari di/in “altre” Linee del Tempo …

Vedi , spiega … con occhi diventati particolarmente attenti , l’ attuale popolazione umana terrestre è come rinchiusa in uno stato dimensionale di percezione limitata .
Tale stato di percezione limitato è dovuto alla mancanza di conoscenza dell’ uso dell’ energia … e dei concetti stessi relativi alle diverse energie …
Energia fisica , chimica , nucleare , etc … poco , anzi nulla , hanno a che fare , concettualmente , con tali “altre” energie.
Per poter procedere in stati dimensionali “altri” ed “oltre” , per poter vedere oltre le apparenze apparenti … , serve una quantità e qualità di energia di cui , oggi , la grande maggioranza non sa disporre …
Quindi , di per se , non vi è “colpa” … ma … “ignoranza” di saperi di conoscenza … , oggi dimenticati .
Capisci … dove è il problema … ? (dice guardandomi …)
Ecco , vedi … , è possibile , ma certamente non certo … , che nel lontano futuro gli umani di tale pianeta possano recuperare … tali saperi …
Ed allora potranno guardare un quadro e … “Vederci” dentro …
Oggi invece ciò non è possibile … salvo che per “alcuni” … ma sono pochissimi …
Chi guarda un quadro e vede solo un oggetto … ha pochissima energia disponibile …
E vedrà (sa percepire) in ogni cosa , vegetale , animale o persona solo come una “cosa-oggetto” .
Chi guarda un quadro e ne vede “contenuti estetici” ha già più energia … e quindi sa/può vedere “oltre” …
Sa già cogliere della “bellezza” , ad esempio … , o magari dell’ amore …
Chi , poi , guarda un quadro … e “sente/coglie/sa” che è un Portale … allora chiaramente dispone dell’ energia necessaria … per poterci “viaggiare” …

Tale quadro è stato , a suo tempo , regalato dall’ autore-artista al titolare di un “luogo pubblico” che … , pur non sapendone assolutamente nulla , … è il suo attuale “guardiano” …
Tale quadro è esposto attualmente in tale “luogo pubblico” , proprio come se fosse soltanto un quadro … e , a volte , capita , c’ è gente che lo guarda … ma sempre come … distrattamente …

Che ora non è il tempo … , … non per la gente … di tale tempo …
Gente che passa … e magari guarda un quadro … e vede solo un quadro …
Come la gente che legge (o ascolta) … credendo le parole … solo parole …

E questa … è veramente da considerarsi come una … Incredibile Storia …

Per “saperne di più” …: https://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive

Redatto da “Atlantis People” / Coscienze Percettive per NuovoUniverso
(https://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive)

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol