Scopeto un antico manufatto, La Bibbia Aliena

L’Agenzia investigativa Americana avrebbe scoperto la prova che gli alieni credono in Dio…grazie al ritrovamento di una Bibbia Aliena all’interno di una navicella distrutta.

Il libro, denominato la bibbia aliena, contiene 132 pagine, scritta con simboli che rappresentano un codice matematico, creata con una fibra metallica a noi sconosciuta e resistente al tempo e al fuoco, non può essere strappata, tagliata e i suoi contenuti sembrano molto simili alla Bibbia Cristiana.

La bibbia alizena
Scopeto un antico manufatto, La Bibbia Aliena

Questa specie di Bibbia Aliena è stata ritrovata nel relitto di un UFO scoperto sul fondo del Grand Canyon, nella primavera del 1994.

Il Dott. Henry Leaumont, astronomo con sede in California, dichiara di aver appreso della bibbia da un ex dipendente governativo del centro Studio UFO segreto.

L’Agenzia Americana ha studiato la bibbia per anni e qualche settimana fa ha concluso la decifratura, utilizzando sofisticati concetti matematici. Il libro e proprio una Bibbia dedicata ad un Dio di nome Letuk, visto come la forza guida dell’universo, predica una morale rigorosa che proibisce l’omicidio, il furto, l’adulterio e altre trasgressioni, più di quelle della nostra Bibbia.

 

 

Il Dott. Leaumont spiega che la Bibbia aliena contiene un elenco di 14 comandamenti, molti dei quali sono esattamente come quelli che si trovano nella Bibbia Cristiana e nel Corano. Ritroviamo sia un paradiso che un inferno e rivela le parole dei profeti i cui insegnamenti sono molto simili a quelli tramandati da Gesù.

Dott. Leaumont racconta:

“questa Bibbia Aliena è sorprendente perché rivela un modello dell’universo, una presenza simile a Dio che porta un messaggio per ogni essere vivente. La mia speranza è che il governo degli Stati uniti decida di condividere questa scoperta con il mondo intero, questa e la prova che gli Alieni sono come noi, anche loro sono guidati da un Dio amorevole”.

L’astronomo ha anche dichiarato di aver cercato di comunicare direttamente con Centro Studio UFO, ma gli e stato impedito ogni genere di contatto.