Nuovo Universo
News su Alieni, Misteri, Anunnaki, Quinta Dimensione, Rettiliani, Nibiru, Universo, Scienza e Tecnologia

La Bibbia Kolbrin, l’antico testo che può cambiare la storia dell’umanità

Il Kolbrin è un antico testo risalente a 3600. questo antico testo racconta il nostro passato partendo anche da periodi precedenti rispetto i tempi

3 775

La Bibbia Kolbrin, l’antico testo che può cambiare la storia dell’umanità

Il Kolbrin, noto anche come Bronzebook o Coelbook, è il primo testo giudaico-cristiano che unisce gli eventi descritti nella Bibbia attualmente accettati ad episodi sconosciuti dell’antico passato dell’umanità che sono stati deliberatamente nascoste dai libri di testo cristiani.

E ‘l’unico Manoscitto di questo genere che ancora esiste e che racconta tutta la storia delle origini dell’uomo, dai primi umani a camminare sulla Terra, ai grandi governanti egiziani. Secondo questo antico testo, il termine “Fallen Angel” di cui si parla nella Genesi fa riferimento a uomini mortali che hanno sposato le figlie concepite da Adamo ed Eva, diversamente dalla credenza comune che immagina esseri “divini” o  angelici.

Viene menziona anche che questi uomini discendono da una società terrena altamente avanzata, sopravvissuti ai primi cataclismi nascondendosi in rifugi sotterranei. Essi erano conosciuti come “Figli di Dio” e la catastrofe prima citata sarebbe causa del risultato delle loro azioni. Alcuni ricercatori collegano questa storia ad Atlantide e Lemuria, le civiltà leggendarie che si ritiene essersi estinte subito dopo un catastrofico cataclisma.

Loading...

La Bibbia Kolbrin, l’antico testo che può cambiare la storia dell’umanità

Composto da undici manoscritti, il Kolbrin offre una vasta conoscenza del nostro passato, è comprende cinque libri scritti da mistici celtici, e sei libri che in realtà sono composti da antichi rotoli scritti dagli scribi egiziani.

Si ritiene che Giuseppe di Arimatea, zio di Gesù, sia riuscito a salvare i rotoli egiziani dal conquistatore Giulio Cesare che invase l’Egitto dando fuoco alla più grande biblioteca mondo a quel tempo. Nella Biblioteca di Alessandria, vennero distrutti più di 700.000 rotoli raccolti nei vari secoli da un valore inestimabile.

Il libro contiene anche alcune profezie uniche. Uno di queste ha anche descritto l’inondazione causata dall’arrivo del Pianeta X, collegando così i due eventi in una scena mai vista prima.
Potrebbe questa misteriosa conoscenza proibita riscrivere la storia dell’umanità?

A voi i commenti……

via Ufo Spain
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento
3 Commenti
  1. bpaguro dice

    Conosco quel testo e lo trovo molto interessante anche se alcune cose che trovo scritte non mi tornano molto:il distruttore viene descritto come un angelo di Dio e non di satana e viene detto che non è ne un pianeta,ne un astro.
    Senza contare che invece di un pianeta potrebbe essere un asteroide.
    In più da quello che ho letto gli angeli caduti e i figli di Dio sono diversi.
    I primi sono uomini che ripongono tutti i loro desideri verso Dio,ma il altri capitoli viene detto che i demoni ci sono e nel capitolo 8 del primo libro viene compiuto un esorcismo.
    Invece devo dire che finalmente di capisce come mai a volte gli angeli e Dio si presentano come uomini,infatti nel capitolo 5 del primo libro viene detto che gli esseri eterei possono prendere forma concreta dal sangue degli esseri viventi.
    Il sangue li ricopre,si ghiaccia e forma il corpo concreto.
    Per quanto mi riguarda,dati i dettagli con cui è descritta la creazione e la presenza di esseri paranormali/eterei questo testo andrebbe stampato subito a fianco della normale Bibbia per incrementare la conoscenza sul testo sacro.

  2. Nuovo Universo dice

    Grazie per aver apprezzato l’articolo ed aver ampliato, con il suo commento, il contenuto

  3. Maurizio dice

    È tutto  farina dello stesso sacco degli scritti  cuneiformi dettati dai ANUNNAKI ai sumeri figli dei figli di ENKI e suo 
    Fratello Enlil  si sparsero per tutto il mondo è solo loro poterono creare,con la loro tecnologia tutt’e le strutture,,piramidi
    Ecccccc C in tutto il mondo,la storia va riscritta e questa è la paura del Vaticano ,e quando si saprà ,o vorranno riscriverla ,ecco per he questo ,MALACCHIA nelle sue profezie a detto che sa l’ultimo  PAPA e le religioni tutte
    Una grande bufala per soggiogare i popoli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.