La grande Sfinge di giza

La grande Sfinge

Sulla piana di Giza, in Egitto , che probabilmente risale al regno del re Chefren ( c. 2575- c. 2465 AC ) e raffigura il suo volto. È uno dei monumenti più famosi dell’Egitto ed è senza dubbio l’esempio più noto dell’arte della sfinge.

La Sfinge è tra le sculture più grandi del mondo, misura circa 240 piedi (73 metri) di lunghezza e 66 piedi (20 metri) di altezza.

Presenta il corpo di un leone e una testa umana ornata da un copricapo reale. La statua è stata scolpita da un unico pezzo di calcare e residui di pigmento suggeriscono che l’intera Grande Sfinge sia stata dipinta.

Secondo alcune stime, ci sarebbero voluti circa tre anni per 100 lavoratori, usando martelli di pietra e scalpelli di rame, per completare la statua.

Molti studiosi datano la Sfinge alla 4a dinastia e attribuiscono la proprietà a Khafre. Tuttavia, alcuni ritengono che sia stato costruito dal fratello maggiore di Khafre, Redjedef (Djedefre), per commemorare il padre Khufu , la cui piramide di Giza è conosciuta come la Grande Piramide.

Questi teorici affermano che il volto della Grande Sfinge assomiglia più a Khufu che a Khafre, e quell’osservazione portò anche alla speculazione che lo stesso Khufu costruì la statua.

La Sfinge è notevolmente deteriorata nel corso degli anni, e fin dai tempi-possibilmente a partire dal regno di Thutmose IV (1400-1390 AC ) gli sforzi -vari sono stati intrapresi per preservare la statua.

Mentre il corpo ha subito la maggiore erosione , anche il viso è stato danneggiato e il suo naso è notevolmente mancante.

Secondo alcuni, il danno è stato causato dalle truppe di Napoleone , che hanno sparato al naso con un cannone.

Tuttavia, le illustrazioni che risalgono a Napoleone rivelano una sfinge senza naso. Un’altra teoria sostiene che Muhammad Saʾim al-Dahr, un musulmano sufi, mutilò la statua nel 14 ° secolo per protestare contro l’ idolatria .

Gli antichi egizi hanno lasciato una meraviglia architettonica e artistica in lascito alle generazioni future. Una meraviglia che mantiene celati i suoi misteri ancora oggi.

Scarica Gratis l'app di Nuovo Universo
Back to top button
Close

Adblock Detected

Per favore considera di disabilitare Adblock, le unità pubblicitarie presenti sul nostro sito aiutano a mantenere i costi e ci permettono di fruire gratis i nostri contenuti. GRAZIE!