Ufo Alieni

L’Area 51 non è un’esclusiva Americana: l’ufologo Malcolm Robinson ritiene ne esita anche una in Scozia

L’Area 51 non è un’esclusiva Americana: l’ufologo Malcolm Robinson ritiene ne esita anche una in Scozia

Il Regno Unito possiede una struttura top secret dedicata alla ricerca e sviluppo militare, analoga all’Area 51 nel deserto del Nevada, che potrebbe spiegare gran parte degli avvistamenti UFO sopra le isole britanniche nel corso dei decenni. Un investigatore UFO prominente ritiene che i governi di tutto il mondo, in particolare la Gran Bretagna, “sanno molto più di quanto lasciano trapelare” e ha rivelato che un piccolo villaggio in Scozia potrebbe essere il luogo della “Gran Bretagna 51.”

Il Daily Star ha riferito questa settimana che Malcolm Robinson, il fondatore di Strange Phenomena Investigations e top UFO investigators, ha rivelato che una fonte con il Ministero della Difesa a Londra avrebbe affermato che molti dei casi UFO segnalati al governo venivano occultate. Robinson e un collega l’anno scorso si presentò con un fascicolo di documenti, dall’allora primo ministro britannico David Cameron, chiedendo che il governo avviasse un’istruttoria formala prestando particolare attenzione su un cluster di avvistamenti UFO in Scozia.

L'Area 51 non è un'esclusiva Americana: l'ufologo Malcolm Robinson ritiene ne esita anche una in Scozia

Il ricercatore UFO avrebbe chiesto di avviare un’indagine ufficiale che esaminasse circa 300 avvistamenti a Bonnybridge, Scozia. Robinson ha dichiarato al Daily Star che la sua richiesta, purtroppo, ha trovato solo tante porte chiuse.

 I governi di questo mondo – tra cui Gran Bretagna – sa molto più di quanto stanno dichiarando, questo è sicuro.

Malcolm Robinson ritiene che il pubblico ha il diritto di sapere se gli UFO sono extraterrestri o sono il prodotto di qualche tecnologia top secret. Robinson ha studiato quantitativo di documenti, dichiarazioni e prove di qualunque genere, arrivando alla conclusione che il 95% degli avvistamenti UFO possiedono una spiegazione sensata e credibile, ma il 5% risulta inspiegabile.

Su ogni avvistamento effettuiamo controlli con gli aeroporti, con la National Security Agency, con il Ministero della Difesa e stazioni meteorologiche per cercare di trovare una spiegazione razionale. Il 5% di questi non può essere spiegato. Documenti declassificati negli Stati Uniti sono stati rilasciati e mostrano chiaramente che la NSA era in combutta con i governi di altre nazioni. Sapeva esattamente cosa stava succedendo

L'Area 51 non è un'esclusiva Americana: l'ufologo Malcolm Robinson ritiene ne esita anche una in Scozia

Come la BBC News ha riportato nel 2013, la CIA ha finalmente ammesso che l’Area 51 in Nevada realmente esiste dopo decenni di smentita ufficiale. E come molti teorici della cospirazione avevano sospettato, era un luogo top-secret per la ricerca militare americana e per la sperimentazione. Tuttavia, non è mai stato ammesso da nessuna fonte ufficiale che la famosa base segreta sia anche il luogo dove vengono studiati gli alieni e le possibili astronavi precipitate sulla Terra (sempre che non vengano di loro spontanea volontà).

Via
Inquisitr
Source
Inquistr
Tags

Nuovo Universo

Appassionato di spazio, alieni e misteri, ho deciso di creare questo Web/Blog sperando che possa dilettarvi nella lettura.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker