Le Rocce Trovant e il mistero delle pietre che si riproducono

Related Articles

- Advertisement -

Le Rocce Trovant e il mistero delle pietre che si riproducono

La Romania è sicuramente un luogo molto affascinante da visitaree un luogo da non perdere è il piccolo villaggio di Ulmet – Bozioru, nella Contea di Buzau, dove si trovano le rocce Trovant della Romania, roccie che si ritiene abbiano una vera e propria vita.
Queste rocce non solo riecono a crescere di circa 4-5 cm ogni 1000 anni, ma hanno anche la capacità di moltiplicarsi.
Durante le pioggie, ha inizio lo spettacolo di madre natura, le rocce trovant crescono e aumentano le loro dimensioni. Ogni Trovant varia nella dimensione, da pochi centimetri fino ad arrivare anche a 10 metri.
Anche la loro struttura interna è decisamente insolita, se viene tagliata a metà presenta una serie di anelli circolari molto simili a quelli che usiamo per calcolare l’età di un albero.
Si pesna che le prime Trovants siano apparse dopo un terremoto, avvenuto circa 6 milioni di anni fa. L’ipotesi sull’origine sismica delle trovants è ben sostenuta da molti esperimenti di laboratorio.
Il termine “Trovant” viene utilizzato nella geologia rumena ( “impasto di cemento”), non fanno parte della fantascienza, ma sono solo un sorprendente fenomeno geologico.

Le Rocce Trovant e il mistero delle pietre che si riproducono

Gli scienziati ritengono che le pietre aumentano di dimensione a causa dell’alto contenuto di vari sali minerali, quando l’acqua bagna la superficie della roccia si scatena una reazione chimica che genera un drastico aumento della pressione che genera la crescita.
Questa è solo una teoria; la ricerca non è ben documentata, e non sono mai stati condotti veri e propri esperimenti e studi per dare una reale risposta scientifica a queste misteriose roccie. Per il momento, rimangono una popolare attrazione turistica in Romania. “Muzeul Trovantilator” (Trovants Riserva Nazionale Museum) è stato inaugurato nel 2004 ed è ora protetto dall’UNESCO.
Le Trovants si sono formate nel processo che ha coinvolto: forza gravitazionale, scosse sismiche, le forze di coesione (particolare tensione superficiale) e la forza di adesione tra i granelli di sabbia e il liquido.
Queste misteriose roccie contengono le caratteristiche delle piante e quelle delle roccie, e questa rara combinazione rende difficile una loro classificazione.(per saperne di più Leggi Qui)

Redazione Nuovo Universo

- Advertisement -
Loading...

- Advertisement -

Leggi anche...

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisment

Articoli popolari

Gesù era un pleiadiano, finalmente il papa lo ammette

Gesu era davvero un pleiadiano? il testo e stato scritto da Peppe Pulton, noto contattista sardo, che fin dalla tenera età riceve visite interplanetarie, dalle...

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE NASA: Grazie alle telecamere a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, i cacciatori...

Gli scienziati hanno scavato 12 km nel nostro pianeta, quello che hanno trovato li ha lasciati senza parole

Gli scienziati hanno scavato 12 km nel nostro pianeta, quello che hanno trovato li ha lasciati senza parole Sappiamo di più su mondi alieni lontani...

Alex Collier La luna è artificiale ed è stata portata qui da un’altra galassia

Secondo Alex Collier la Luna non è affatto un satellite naturale Alex Collier sostiene che la nostra luna è artificiale, in realtà una nave da...

Ecco chi sono i Rettiliani

Chi sono i rettiliani? I rettiliani sono antichi alieni? I rettiliani, secondo le teorie sul campo ufologico sarebbero alieni provenienti dalla costellazione del Drago. Ma,...