Marina Cilena divulga Filmato UFO: “E’ Autentico”

La Marina del Cile ha reso noto un video, della durata di circa 9 minuti, in cui si vede un UFO (Unidentified Flying Object). Il filmato è stato studiato a fondo per circa due anni. Il CEFAA (Comité de Fenómenos Aéreos Anómalos), l’ente governativo del Cile responsabile delle indagini UFO, o UAP (Unidentified Aerial Phenomenon), ha lavorato a questa ricerca prima di renderlo noto al pubblico di tutto il mondo, come riportato dall’Huffington Post. Il CEFAA in Cile è l’equivalente della FAA (Federal Aviation Administration) statunitense, ma è sotto il controllo della Forze Aeree cilene. Hanno comitati composti da esperti militari, tecnici e studiosi di varie discipline. Finora nessuno di loro è stato in grado di spiegare l’oggetto volante che è stato “catturato” su pellicola da due piloti della Marina cilena, i quali in quel momento volavano all’interno di un elicottero.

Una volta che queste tipologie di indagini UFO vengono completate, il Governo del Cile rendo noto sempre i loro risultati al pubblico.
“Non sappiamo che cosa fosse, ma sappiamo ciò che non era“, ha dichiarato il generale Ricardo Bermudez del CEFAA.

Dopo aver ricevuto il video dai due membri della Marina Cilena, il comitato scientifico della CEFAA e il chimico nucleare – sempre della CEFAA – Mario Avila hanno intervistato i due militari.

“Sono rimasto davvero impressionato da questi testimoni. Essi sono stati altamente professionali, con molti anni di esperienza di carriera militare alle spalle, ed erano assolutamente certi di non poter spiegare ciò che avevano visto“.

Marina Cilena divulga Filmato UFO: "E' Autentico"
Marina Cilena divulga Filmato UFO: “E’ Autentico”

l capitano della Marina Cilena notò che l’oggetto volante era una

“vera e propria struttura allungata, con fari che sembravano emettere calore tipo degli scarichi che non coincidevano con l’asse di movimento“. In quel mentre, il tecnico lo descrisse come “bianco, con l’asse orizzontale di forma semi-ovale“.

Marina Cilena divulga Filmato UFO: "E' Autentico"
Marina Cilena divulga Filmato UFO: “E’ Autentico”

Una delle cose che rende il filmato cileno dell’UFO davvero convincente è che “in ben due occasioni l’oggetto ha rilasciato un qualche tipo di gas o liquido mediante una elevata traccia termica o segnale“, ha fatto notare il tecnico della Marina Cilena. Dopo aver filmato per circa 8 minuti, c’è stata una espulsione di un grande pennacchio di materiale caldo che si vede nel video e che è risultato essere direttamente trascinato da dietro l’oggetto. Dopo la prima espulsione, ne seguì presto un’altra.

Il video della Marina Cilena che mostra l’UFO fu girato il giorno 11 novembre 2014, quando l’elicottero Airbus Cougar AS-532 si trovava, durante il giorno, in missione di pattugliamento e volava ad ovest di Santiago e lungo la costa settentrionale. L’elicottero si trovava ad una quota di 4.500 piedi (1.371 metri), con una visibilità orizzontale perfetta e una temperatura esterna dell’aria di 10 gradi centigradi. L’elicottero volava a una velocità di 152 mph (244 chilometri orari).

Alle ore 01:52 p.m. (ora locale), il tecnico stava già filmando quando notò un oggetto dall’aspetto strano che volava nel cielo sopra l’oceano, e sia il capitano della Marina che il tecnico osservarono che l’oggetto si trovava tra le 35 e le 40 miglia (tra i 56 e i 64 chilometri) di distanza da loro. Il tecnico fece, durante le riprese, uno zoom all’infrarosso al fine di ottenere una migliore limpidezza dell’oggetto.

Dopo aver individuato l’UFO, il pilota dell’elicottero contattò due stazioni radar per segnalare lo strano oggetto.
Nessuna delle stazioni fu in grado di captare l’oggetto sul loro radar, ma non avevano alcuna difficoltà a captare l’elicottero.

Marina Cilena divulga Filmato UFO: "E' Autentico"
Marina Cilena divulga Filmato UFO: “E’ Autentico” – Il generale Ricardo Bermudéz della CEFAA

I controllori del traffico aereo hanno anche riferito che non c’era alcun tipo di traffico riportato in quella zona. Inoltre, hanno anche dichiarato che nessun aereo aveva l’autorizzazione a volare in quello spazio aereo dove fu avvistato l’UFO. Anche il radar a bordo dell’elicottero, i cui volavano i membri della Marina Cilena, non fu in grado di rilevare l’oggetto in modo che potessero puntare su di esso.

Dopo che la Marina Cilena rilasciò il video dell’UFO alla CEFAA, ci furono otto riunioni tenute dal proprio comitato scientifico e da esperti, provenienti da ogni parte del mondo, per analizzare il video. L’astrofisico Luis Barrera provvide ad analizzare il video, insieme a molti altri.

Il generale Bermudez ha affermato che

“questo è stato uno dei casi più importanti della mia carriera come direttore della CEFAA, perché il nostro comitato era al suo top. La CEFAA è, in parte, ben considerata perché c’è la totale partecipazione da parte di scienziati del mondo accademico, delle forze armate attraverso i loro rappresentanti, e del personale aeronautico proveniente dalla DGAC (Dirección General de Aeronáutica Civil de Chile), compreso il direttore. Sono estremamente soddisfatto con la conclusione, che ritengo logica e senza pretese. Ossia, l’oggetto filmato era un UFO (UAP), a causa del numero di ragioni altamente ricercate che, all’unanimità, in accordo, non potevano essere spiegate“.