in

Meteoriti giganti hanno formato la luna

Meteoriti giganti hanno formato la luna
Moon closeup showing the details of the lunar surface.

Gli impatti di meteoriti giganti formavano parti della crosta lunare

Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Nature Astronomy rivela che un tipo di evento distruttivo, il più delle volte associato a film catastrofici e l’estinzione dei dinosauri, potrebbe anche aver contribuito alla formazione della superficie della Luna.

Un gruppo di scienziati internazionali guidati dal Royal Ontario Museum ha scoperto che la formazione di antiche rocce sulla Luna potrebbe essere direttamente collegata agli impatti di meteoriti su larga scala.

Gli scienziati hanno condotto nuove ricerche su una roccia unica raccolta dagli astronauti della NASA durante la missione Apollo 17 sulla Luna del 1972. Hanno scoperto che contiene prove mineralogiche che si sono formate a temperature incredibilmente alte (superiori a 2300 ° C / 4300 ° F) che possono essere raggiunte solo dalla fusione dello strato esterno di un pianeta in un evento di grande impatto.

Nella roccia, i ricercatori hanno scoperto la precedente presenza di zirconi, una fase minerale spesso usata come sostituto del diamante in gioielleria. La fase si formerebbe solo in rocce riscaldate a oltre 2300 ° C e sebbene da allora sia tornata a una fase più stabile (il minerale noto come baddeleyite), il cristallo conserva prove distintive di una struttura ad alta temperatura. Un’immagine interattiva del complesso cristallo utilizzato nello studio può essere vista qui usando il microscopio virtuale.

Meteoriti giganti hanno formato la luna
Meteoriti giganti hanno formato la luna

Meteoriti antichissimi

Osservando la struttura del cristallo, i ricercatori hanno anche misurato l’età del grano, rivelando la baddeleyite formata oltre 4,3 miliardi di anni fa. Si è concluso che la fase di zirconia ad alta temperatura cubica deve essersi formata prima di questo momento, suggerendo che grandi impatti erano di fondamentale importanza per formare nuove rocce sulla Luna in anticipo.

Cinquant’anni fa, quando i primi campioni furono portati indietro dalla superficie della Luna, gli scienziati lunari sollevarono domande su come si formassero le rocce crostali lunari. Ancora oggi, una domanda chiave rimane senza risposta: come si sono mescolati gli strati esterno e interno della Luna dopo la formazione della Luna? Questa nuova ricerca suggerisce che grandi impatti oltre 4 miliardi di anni fa avrebbero potuto guidare questa mescolanza, producendo la complessa gamma di rocce viste oggi sulla superficie della Luna.

Meteoriti lunari finalmente analizzati

“Le rocce sulla Terra vengono costantemente riciclate, ma la Luna non presenta tettonica a placche o vulcanismo, consentendo di preservare le rocce più vecchie”, spiega il Dr. Lee White, Hatch Postdoctoral Fellow presso la ROM. “Studiando la Luna, possiamo comprendere meglio la prima storia del nostro pianeta. Se grandi impatti surriscaldati stavano creando rocce sulla Luna, lo stesso processo probabilmente stava accadendo qui sulla Terra.”

“Osservando per la prima volta questa roccia, sono rimasto sorpreso dall’aspetto diverso dei minerali rispetto ad altri campioni dell’Apollo 17”, afferma la dott.ssa Ana Cernok, Hatch Postdoctoral Fellow presso la ROM e coautrice dello studio. “Anche se più piccolo di un millimetro, il grano di baddeleyite che ha attirato la nostra attenzione è stato il più grande che abbia mai visto nei campioni di Apollo. Questo piccolo grano contiene ancora le prove per la formazione di un bacino di impatto che aveva un diametro di centinaia di chilometri. Questo è significativo, perché non vediamo alcuna prova di questi vecchi impatti sulla Terra. ”

Il Dr. James Darling, un lettore dell’Università di Portsmouth e coautore dello studio, afferma che i risultati cambiano completamente la comprensione degli scienziati sui campioni raccolti durante le missioni Apollo e, in effetti, la geologia della Luna. “Questi impatti inimmaginabilmente violenti del meteorite hanno contribuito a costruire la crosta lunare, non solo a distruggerla”, afferma.

Written by Nuovo Universo

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Rivelata spettacolare immagine di Giove

Rivelata spettacolare immagine di Giove

materia oscura

Che cos’è la materia oscura?