Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi

Alla fine dell’ultima era glaciale, mentre i mammut vagavano per le pianure e i leoni delle caverne si aggiravano nell’ombra, un gruppo di persone in Siberia abbatté un albero e cominciò a inciderlo in una forma simile a quella umana. Ciò a cui questa statua era destinato è ancora avvolto nel mistero, ma una nuova ricerca ha rivelato che l’idolo di legno ha il doppio degli anni rispetto alle Grandi Piramidi di Giza.

L’ultimo studio, pubblicato sulla rivista Antiquity , non ha solo perfezionato l’età di cui pensiamo sia il misterioso idolo, ma potrebbe anche suggerire per cosa potrebbe essere stata usata la statua.

L’idolo fu in realtà scoperto per la prima volta nel 1894, sepolto sotto 4 metri di torba nella palude di Shigir, che conferisce allo statua il suo nome comune: lo Shigir Idol. Scoperto in sezioni, è stato finalmente messo insieme nel 1914, rivelando che avrebbe avuto un impressionante altezza di 5,3 metri, anche se non tutti i pezzi della statua sono sopravvissuti.

Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi
Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi – Il capo di The Shigrir Idol. Zhillin et al. 2018

Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi

Dopo che i progressi tecnologici hanno permesso ai ricercatori di testare finalmente l’incredibile opera d’arte e ottenere una stima di quanti anni ha. Con la datazione al radiocarbonio di due sezioni dell’idolo, hanno determinato che aveva circa 9,800 anni. All’epoca era straordinario, e molti studiosi rifiutarono questa scoperta come impossibile per un oggetto di legno.

La datazione al radiocarbonio, tuttavia, era goffa e non particolarmente precisa. Accoppiato con il fatto che i primi test hanno campionato solo due bit dello Shigir Idol, i ricercatori volevano riesaminare la statua. Hanno preso nuclei di legno per assicurarsi che fossero incontaminati nel corso dell’ultimo secolo.

Usando tecniche moderne, hanno rivelato che l’idolo è stato scolpito da un unico ceppo di legno di larice circa 11.600 anni fa. Questo rende lo Shigrir Idol più antico delle piramidi in Egitto ed è la più antica opera in legno conosciuta per essere sopravvissuta cosi a lungo.

Questa è chiaramente una scoperta incredibile, ma ha implicazioni più ampie per lo sviluppo di opere d’arte monumentali dei primi umani che passano dall’era glaciale. Ciò che è interessante è che lo stile e le immagini dello Shigir Idol sono incredibilmente simili alle altre grandi statue dell’Era Glaciale scoperte a Göbekli Tepe in Turchia. L’unica cosa che è diversa è il materiale in cui sono state realizzate le statue.

Ciò suggerisce che la cultura della produzione di questi pezzi d’arte enormi, simbolici e presumibilmente ritualistici non ha avuto origine in un luogo in cui l’era glaciale si è ritirata, ma è sorta in più centri nello stesso periodo. Ciò che ha portato a questo improvviso sviluppo e flare di devozione artistica o religiosa non è ancora completamente compreso, ma pone domande intriganti sulla nostra cultura e le nostre convinzioni.

Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi
Misteriosa statua simile a un umano trovata in Siberia è due volte più vecchia delle piramidi – La statua fu ricostruita per la prima volta nel 1914. Zhillin et al. 2018

Fonte

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti sta piacendo questo articolo? Per favore condividilo

close-link

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?