Misteri

Misteriosi impulsi magnetici su Marte

Misteriosi impulsi magnetici su Marte catturano l’attenzione dei ricercatori

Il lander InSight della NASA ha rilevato strani impulsi magnetici nel campo magnetico di Marte e gli scienziati non sono sicuri sulla reale causa.

Gli impulsi sono iniziati intorno a mezzanotte e durano fino a due ore, con periodi d’onda superiori a 1 minuto.

Sono più forti nella direzione nord e più deboli in verticale, e non sembrano essere influenzati dai venti marziani.

Durante le condizioni notturne, occasionalmente vengono rilevati lunghi treni di pulsazioni nel campo magnetico”, hanno scritto gli scienziati nel loro rapporto .

“Queste misurazioni hanno importanti implicazioni per la futura esplorazione di Marte.

Gli impulsi magnetici non sono insoliti. Sulla Terra sono spesso innescati da disturbi nell’atmosfera superiore, venti solari o attorcigliamenti nelle bolle magnetiche del pianeta.

Tuttavia, i tempi e la posizione di questi impulsi marziani sono ciò che sconcerta gli scienziati.

un altro interessante articolo su Marte e gli impulsi magnetici registrati lo puoi leggere qui 

Che differenza c’è tra Marte e la Terra

Il fisico spaziale Matthew Fillingim del team scientifico InSight ha detto al National Geographic che le pulsazioni notturne sulla Terra tendono ad accadere a latitudini più elevate e sono collegate alle luci nord e sud.

Tuttavia, InSight è attualmente posizionato vicino all’equatore di Marte. Se fosse posizionato nello stesso posto sulla Terra a quell’ora della notte, non sarebbe in grado di rilevare questo tipo di pulsazioni magnetiche.

Una teoria è che gli impulsi sono causati dalla forma della bolla magnetica di Marte, creata quando i venti solari interagiscono con la sua atmosfera sottile.

Questa bolla è “compressa dal campo magnetico del vento solare, facendo assumere una parte della bolla a forma di coda”, spiega National Geographic.

Oltre alle strane pulsazioni magnetiche, il lander InSight ha anche rilevato uno strato elettricamente conduttivo, spesso circa 2,5 miglia, in profondità sotto la superficie del pianeta.

Anche se è troppo presto per dirlo con certezza, c’è una possibilità che questo strato possa essere un gigantesco serbatoio d’acqua.

Se così fosse, potrebbe avere enormi implicazioni per il potenziale di vita sul Pianeta Rosso, passato o presente.

Gli scienziati della NASA affermano che le scoperte di InSight potrebbero rivoluzionare la nostra comprensione di Marte, in modo molto simile alle indagini magnetiche sugli oceani della Terra hanno rivoluzionato la nostra comprensione della tettonica terrestre.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Collabora

Ciao, cerchiamo validi ed affidabili collaboratori, per espandere l’attività di informazione, se ritieni di avere voglia, capacità e un po’ di tempo da dedicare a questo scopo, ti stiamo aspettando.

Candidati
FacebookSeguici sui social

Segui tutte le nostre News sulla nostra pagina Facebook 

Like
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker