in

NEOM, la prima città futurista del nuovo ordine mondiale eurasiatico (video)

L’Arabia Saudita vuole garantire il suo futuro con la creazione di un mega città futuristica e tecnologica che mira a sviluppare tecnologie per il mondo di domani. Se gli arabi investono in questo megaprogetto è perché sanno perfettamente che non possono contare per sempre sul petrolio, quindi, per evitare il possibile collasso del regno, investono in nuove tecnologie e infrastrutture necessarie per raggiungerlo.
Ma da soli non potevano farlo, è per questo che vengono in aiuto Mosca e Pechino per realizzare i loro progetti produttivi. Ma anche russi e cinesi hanno i loro progetti geopolitici che richiedono la partecipazione del regno saudita per realizzarli appieno, e mi riferisco al progetto di eliminare il dollaro come valuta di riserva mondiale e sostituirlo con lo yuan cinese.
Esatto, entrambi hanno bisogno l’uno dell’altra; e sia i russi, i cinesi e i sauditi beneficeranno di un’alleanza strategica tra i tre paesi. I sauditi assicurano il loro futuro attraverso lo sviluppo industriale, scientifico e tecnologico, e i russi e i cinesi riescono a eliminare gli Stati Uniti come potenza egemonica globale, e non solo, ma li eliminano praticamente dalla scena internazionale distruggendo il dollaro.

NEOM, la prima città futurista del nuovo ordine mondiale eurasiatico (video) nuovo ordine mondialeNEOM, la prima città futurista del nuovo ordine mondiale eurasiatico (video)
NEOM, la prima città futurista del nuovo ordine mondiale eurasiatico (video)

Quindi, questo progetto dei sauditi, chiamato NEOM, è davvero un progetto del nuovo mondo, un mondo dominato dall’Eurasia e dove gli Stati Uniti non hanno posto. In questo modo, sia i sauditi che i cinesi e i russi inaugurano un nuovo ordine mondiale guidato dall’Eurasia, ordine planetario che spiazza gli anglosassoni del dominio finanziario globale.
Questo è il motivo per cui la visita storica del re salman a Mosca: concordare un nuovo mondo senza la presenza del dollaro USA. E questo perché ricordiamo che il principale punto di appoggio del petrodollaro era precisamente l’Arabia Saudita, ma capire i sauditi che il nuovo secolo è dei russi e cinesi, avere cambiato volto e unirsi a loro, abbandonando in questo modo gli americani e il loro petrodollar.
Questo è anche il motivo per cui, sia l’Arabia Saudita che la Turchia, acquistano i sistemi antiaerei russi S-400: per evitare un’eventuale aggressione yankee per il suo approccio a Mosca e Pechino e per l’abbandono del dollaro USA.
Indubbiamente, questa futuristica città saudita, NEOM, è il primo progetto del nuovo ordine mondiale eurasiatico.

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Oxford risponde alla domanda: 'Che aspetto potrebbero avere gli alieni?

Polemica in Rete: chi sta pulendo i Rover della NASA su Marte? (Video)