Nibiru esiste: ecco le prove scientifiche

Un altro pianeta si aggira ai confini del nostro sistema solare. Chiamiamolo Nono Pianeta, Pianeta X o Nibiru.

Due astronomi del Caltech (California Institute of Technology) hanno scioccato la comunità scientifica annunciando di avere prove schiaccianti dell’esistenza di un pianeta che orbita ai confini del nostro sistema solare. Il pianeta è stato soprannominato Pianeta 9 o Pianeta X, dovrebbe avere una massa pari a 10 o 12 volte quella della Terra ed impiegare dai 10.000 ai 20.000 anni per completare un’orbita attorno al Sole.

I due astronomi, Mike Brown e Konstantin Batygin, hanno dedotto l’esistenza del pianeta grazie a modelli matematici e simulazioni computerizzate, basandosi sugli strani movimenti di sei piccoli oggetti della fascia di Kuiper, una grande nube di corpi ghiacciati che orbitano oltre Nettuno.
Questi oggetti hanno in comune l’argomento del pericentro, una caratteristica dell’orbita che dovrebbe essere invece casuale per ogni oggetto, inoltre le loro orbite giacciono sullo stesso piano e sono inclinate di circa 20° rispetto al piano del sistema solare, sono estremamente ellittiche e seguono la stessa direzione, tutti indizi che le loro orbite sono modificate da qualcosa con una notevole influenza gravitazionale.
Dopo aver escluso ogni altra possibile causa, l’unica spiegazione rimasta è l’esistenza di un altro pianeta.

[jwplayer RQVsvCub]

PLANET X: scienziati dimostrano che il Sole ha una compagna chiamata Nemesis. “Se tornasse sarebbero guai!”

L’esistenza di Nettuno era stata prevista esclusivamente attraverso la matematica nel 1846, seguendo lo stesso procedimento, Konstantin ha elaborato un modello sull’evoluzione del sistema solare negli ultimi 4 miliardi di anni, tenendo in considerazione l’esistenza di Nibiru il modello è arrivato a ricreare il sistema solare di oggi.

Dopo questa prima scoperta, nella fascia di Kuiper sono stati individuati molti altri oggetti con le stesse caratteristiche orbitali.

Ci sono altri indizi che confermano l’esistenza di Nibiru.

Per iniziare potrebbe essere responsabile dell’inclinazione del Sole.
Da molti anni sappiamo che l’asse del Sole è inclinato di circa 6° rispetto al resto del sistema solare, ed il perchè è stato da sempre un mistero. I ricercatori del Caltech sostengono che la causa potrebbe essere Nibiru. La gravità del pianeta ha spinto il sistema solare fuori allineamento rispetto al Sole, quindi in pratica è tutto il sistema ad essere inclinato.

Un altro indizio arriva da un gruppo di oggetti vicini a Nettuno che orbitano nella direzione sbagliata.
Un oggetto scoperto recentemente, Niku, è fondamentalmente perpendicolarmente rispetto al resto del sistema solare, e va nella direzione opposta rispetto alla maggior parte degli altri oggetti. Konstantin sostiene che Nibiru è responsabile anche di questo: è il meccanismo di Kozai; con l’aiuto di Nettuno le orbite degli oggetti vengono inclinate facendoli finire ad orbitare nella direzione sbagliata.

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE

Riuscire a vedere direttamente il pianeta sarebbe la prova definitiva.
I ricercatori del Caltech stanno osservando il cielo notturno con Subaru, un telescopio enorme situato alle Hawaii. L’obiettivo è quello di mappare completamente la zona dell’orbita del pianeta, in modo da poterlo trovare, si tratta di un processo lungo, che richiederà probabilmente un paio d’anni.
Un ostacolo potrebbe essere portato da un’orbita che abbia sullo sfondo la Via Lattea, rendendo difficile l’individuazione del pianeta, con la sua debole luminosità, in mezzo a un gruppo di stelle molto più brillanti.

Un recente video di The Verge, in inglese, tratta la scoperta.

[jwplayer dRGpbV2D]