Onde Gravitazionali.

Lo scorso 11 Febbraio gli scienziati del Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory hanno annunciato di aver sentito la prima nota cosmica del nostro universo.

Si trattava del suono prodotto dalla nascita di un Buco Nero enorme prodotto dalla collisione di due buchi neri più piccoli.

Si signori si tratta delle prime onde gravitazionali che l’umanità abbia mai udito, arrivate a noi dopo aver viaggiato per più di un miliardo di anni alla velocita della luce  e  impiegando solo sette millesimi di secondo per passare tra le due stazioni di rivelazione di Ligo, una in Louisiana e l’altra nello stato di Washington.

Einstein più di un secolo fa introdusse la teoria delle onde gravitazionali con la convinzione che questa armonia del nostro universo sarebbe destinata a rimanere un mistero.

Spiega Janna Levin, astrofisica al Barnard College della Columbia University e autrice di un libro di prossima pubblicazione su LIGO. “La prima cosa che si vuole fare è catturarne una registrazione, ed è quello che LIGO ha fatto”.

Ora speriamo che gli astronomi riescano ad ascoltare anche altro e che Ligo registri svelando molto di più, magari i misteri più profondi legati al nostro universo.