Davvero siamo osservati da esseri extraterrestri?

Ora mai anche gli scienziati più illustri sono concordi, non possiamo essere l’unica specie
intelligente a popolare l’immenso universo. Testimonianze e avvistamenti concretizzano le possibilità di vita extraterrestre, sempre più ufologi insistono su un punto fisso, siamo sotto osservazione da parte di esseri alieni che ci avrebbero messo su questo pianeta per una loro ricerca sperimentale.

Gli esseri umani non sono dalla terra, frase già utilizzata da qualche pseudo ricercatore, ma anche titolo di un libro scritto da un ecologista americano, il dott. Ellis Silver che esprime una teoria al quanto affascinate.

La razza umana non è terrestre, ma e stato portato su questo pianeta decine di migliaia di anni fa.

L’homo Erectus fu incrociato con un altra razza, forse proveniente da Alpha Centauri, trasferito poi su questo pianeta che pareva adatto allo sviluppo.

Ecco pero che arrivano le motivazioni che dimostrerebbero la nostra provenienza extraterrestre:

  • Il fatto che molti soffrano di mal di schiena dimostra che ci siamo evoluto in una situazione di gravita più bassa rispetto a quella terrestre
  • L’esposizione prolungata al sole può arrecare gravi danni alla salute
  • La testa del bambino che nasce è molto grande e crea sofferenza e problemi alla madre e al piccolo al parto, fatto questo che non si presenta con altre specie sulla terra
  • Ci ammaliamo spesso, questo puo dipendere dal fatto che il nostro orologio biologico potrebbe essere tarato su 25 ore giornaliere e non 24.

Ellis ha dichiarato che con questo libro ha voluto creare un dibattito, girando la provocazione verso i suoi colleghi e scienziati, che non hanno preso sotto gamba l’argomento, ma lo stanno approfondendo, questo ci lascia molti spunti su cui discutere.

Che ci sia del vero? Cerchiamo cosi tanto gli alieni perché in fondo anche noi ne facciamo parte?