Preadamiti: Antiche civiltà avanzate sulla Terra prima della storia ufficiale

Preadamiti: È possibile che delle #civiltà #avanzate esistessero sulla Terra prima di quella che noi consideriamo #storia “ufficiale”? È possibile che la religione ci racconti solo un parte della storia?

Secondo due dei personaggi più importanti, l’imperatore romano Giuliano l’Apostata (circa A.D. 331-363) e il teologo calvinista Isaac de La Peyrère (1596-1676), in un lontano passato, sul nostro pianeta, esistevano i cosiddetti #Esseri #Preadamiti. Ma anche altri storici e ricercatori “tradizionali” pensano che sia esistita un’altra razza di uomini prima che Adamo ed Eva apparissero sul nostro pianeta.

Con la “caduta” di “Satana” la distruzione si diffuse Terra. Le conseguenze di tale distruzione furono cosi devastanti che il mondo avrebbe dovuto essere ricreato ricominciando con Adamo ed Eva. Ma cosa è successo davvero?

“La civiltà” sulla Terra potrebbe aver “ricominciato” più volte in un lontano passato?

Genesi 1:28 (C.E.I), Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente, che striscia sulla terra».

Riconsideriamo quanto segue; Proverbi 25: 2: «E’ gloria di Dio nascondere una cosa; ma è gloria dei Re riscoprirla».

Preadamiti: antiche civiltà avanzate

Preadamiti: Antiche civiltà avanzate sulla Terra prima della storia ufficiale

E ‘possibile che in un lontano passato, civiltà altamente avanzate hanno abitato il nostro pianeta? Esseri preadamiti?

Considerando la genealogia dell’uomo e tenendo conto che Adamo fu il primo essere umano della nostra epoca, è ragionevole stimare che, a partire da Adamo fino alla nostra era, sono passati circa 6.000 anni.

Ci furono 76 generazioni da Adamo a Gesù e sono riportate in Matteo 23:38. La storia, da quando Dio creò il pianeta e da Adamo al nostro tempo, è solo una frazione di quell’epoca e della storia del nostro pianeta e dell’universo.

Ci sono state altre civiltà prima che la “religione” fosse stata creata.

L’era adamitica, come suggerisce la Bibbia, durerà 7.000 anni culminando nel Regno millenario di Cristo sulla Terra che governerà da Gerusalemme; e ci stiamo avvicinando al completamento dei primi 6.000 anni del periodo Adamitico.

1 Corinzi 15:45 ( C.E.I ) – così è scritto: «il primo uomo, Adamo, divenne un essere vivente, ma l’ultimo Adamo divenne uno spirito datore di vita».

È ben noto che la Bibbia non è nata realmente per raccontare una storia universale e nemmeno una storia cosmica o geologica e secondo molti ricercatori, non può essere considerato un libro di scienza.

Anche se la Bibbia afferma chiaramente, nei primi capitoli della Genesi, che Dio è il creatore responsabile dell’universo, dell’uomo e degli animali, non riusciamo però a capire ciò che la Bibbia suggerisce su quanto accaduto prima del tempo.

Oggi sappiamo che le nostre origini risalgono ad oltre 4.500 miliardi di anni fa e che l’universo è vecchio di circa 13.700 miliardi di anni. Alcuni scienziati suggeriscono che sia l’età dell’universo che del nostro pianeta risalgono a tempi molto più lontani.

Anche alcuni testi Maya hanno indicato che il nostro universo è vecchio di circa 16.700 milioni di anni. Questi testi furono ispirati da “angeli caduti” e “Dèi” che diedero ai Maya una grande conoscenza insegnando loro l’astronomia, l’ingegneria e la matematica, permettendo loro di erigere alcuni dei più grandi templi sulla Terra, come Chichén Itza.

Anche se molti considerano queste storie di Dèi solo dei miti, molti credono ci sia nascosta molta più verità di ciò che si crede.

Alcuni ricercatori sono riusciti a stabilire, grazie a numerosi ritrovamenti, che l’uomo è esistito molto prima che libri sacri come la Bibbia ne facessero menzione.

Ma è possibile che le Civiltà Preadmitiche siano esistite sulla Terra? O meglio ancora, è possibile che queste antiche civiltà preistoriche potessero essere collegate in qualche modo alla perduta “civiltà di Mu e Atlantide”?

È possibile che la Bibbia parli di esseri appartenenti a queste antiche civiltà?

I ricercatori credono che ci sia una prova fisica e Biblica che porterebbe a grandi conoscenze e segreti scientifici che la Bibbia non smentisce.

Qoèlet ( C.E.I ) 1: 9 – 1:10:

9 Ciò che è stato, sarà e ciò che si è fatto, si rifarà; non c’è niente di nuovo sotto il sole. 10 C’è forse qualcosa di cui si possa dire: «Guarda, questa è una novità»? Proprio questa è già stata nei secoli che ci hanno preceduto.

È possibile che tutte le tecnologie altamente avanzate che abbiamo sviluppato come laser, bombe atomiche, satelliti, computer, navi spaziali e così via esistessero già in un lontano passato? Con le civiltà che precedono “Adamo ed Eva“?

Secondo i racconti biblici, niente è nuovo.

Ma non solo: abbiamo prove scritte dell’esistenza di altre civiltà prima di Adamo. I ricercatori hanno trovato, in tutti gli angoli del mondo, prove fisiche che puntano verso l’esistenza di antiche civiltà avanzate:

Preadamiti: Antiche civiltà avanzate sulla Terra prima della storia ufficiale

Siamo la prima civiltà ad abitare il pianeta Terra?

La “mappa del Creatore“, che si crede risalga a circa 500 milioni di anni fa; l’impronta gigante di 1,20 metri trovata in Swaziland, Sudafrica, la cui età stimata è di circa 200 milioni di anni; l’impronta del sandalo trovata nello Utah su una roccia che si crede abbia circa 400 milioni di anni; l’impronta in Nevada che si ritiene sia di circa 250 milioni di anni fa, la mano umana fossilizzata trovata in Colombia risalente ad almeno 100 milioni di anni fa.

Questi sono solo alcuni dei ritrovamenti che sono stati omessi dalla storia e dalla scienza tradizionali.

Ma è possibile che questi ritrovamenti siano indicazione dell’ esistenza di civiltà preadamite?

Molti ricercatori ritengono che in passato esistessero esseri altamente avanzati sulla Terra e le prove che parlano di questi esseri possono essere trovate nei testi antichi di diverse religioni. La Bibbia è una di essi.

Da quanto appena detto sopra, sappiamo che Dio non ha creato un pianeta vuoto né nel caos, ma la Terra era diventata un pianeta desolato e pieno di distruzione. Isaia 45:18 e Genesi 1:2

Sappiamo anche che Dio decide di devastare la terra, ma non distruggerla completamente.

Geremia 4: 27 – Poiché dice il Signore: «Devastato sarà tutto il paese; io compirò uno sterminio».

Abbiamo trovato molti frammenti di prove sul nostro pianeta le quali confermano che dopo i periodi di vita civilizzata sul pianeta Terra, sono venuti cataclismi e distruzioni, ma non una completa distruzione della vita sul pianeta. È come se il pianeta si fosse riavviato diverse volte, con diversi esseri, animali e vita in generale.

Ci sono prove fisiche e bibliche che dimostrerebbero la possibile esistenza di grandi cataclismi e catastrofi nell’universo e sul nostro pianeta e sembrano sostenere l’idea che esso abbia attraversato diverse fasi in un lontano passato.

Non siamo sicuramente i primi esseri civilizzati che abitavano questo pianeta.

ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO