PRIMI UOMINI SULLA LUNA: Affermazioni sconvolgenti parlano di uno sbarco lunare nazista dalla base in Antartide

I nazisti sono sbarcati sulla luna 27 ANNI prima che l’astronauta americano Neil Armstrong abbia messo piede sulla superficie lunare durante la missione di Apollo 11, affermazione shock.
Adolf Hitler ordinò ad un equipaggio di astronauti del Terzo Reich di visitare la Luna nel 1942, nel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, secondo la teoria di Loony. La teoria della cospirazione afferma che astronauti nazisti hanno camminano sulla superficie della luna usando un razzo sviluppato dai migliori scienziati di Hitler.

Il ricercatore bulgaro, il dottor Vladimir Terziski, sostiene di avere “prove” della missione riuscita del Reich.

Vladimir Terziski, ingegnere e ricercatore bulgaro,suggerisce che i tedeschi hanno sviluppato un programma spaziale con i loro alleati della guerra mondiale e 2 giapponesi, riferisce Daily Star Online.

Pensate che, il dottor Terziski dà lezioni in tutto il mondo sulla sua teoria.

Ha anche affermato che i tedeschi hanno creato una base sulla Luna dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Dopo la sconfitta dei tedeschi, alcuni di loro sono fuggiti in Antartide dopo la guerra ed hanno completato il loro programma spaziale segreto da lì.
La teoria scioccante afferma che i nazisti dovevano prima sbarcare sulla luna.
Gli scienziati nazisti sono stati guidati dal Generale delle SS Hans Kammler, per completare il programma del razzo di Hitler,

La base antartica segreta è stata chiamata Neu-Schwabenalnd, secondo le parole del dottor Terziski.Egli afferma anche che i test sono stati effettuati da basi di lancio missilistiche naziste in Sud America, dove molti ufficiali sono scappati dopo la fine della guerra.

L’esperto ritiene che il rapido aumento degli avvistamenti UFO degli anni ’40 erano in realtà test nazisti.

Ha detto: “I tedeschi sono sbarcati sulla luna già probabilmente nel 1942, utilizzando i loro più grandi dischi e razzi esotici del tipo Miethe e Schriever.

LA NASA HA FILMATO ACCIDENTALMENTE IL VIDEO DI UFO PIÙ INCREDIBILE DI SEMPRE

Fin dalla loro prima giornata di sbarco sulla luna, i tedeschi cominciarono a scavare sotto la superficie, e alla fine della guerra c’era una piccola base di ricerca nazista sulla luna“.
Tuttavia, la teoria è classificata come pura fantasia da parte degli accademici.
Colin Summerhayes, geologo dell’Università di Cambridge, ha pubblicato un documento accademico di 21 pagine per escludere l’esistenza della base segreta UFO nazista nel Polo Sud.Ha concluso: “I tedeschi non hanno costruito una base segreta prima, durante o subito dopo la seconda guerra mondiale“.

Tuttavia, c’è stato un grande interesse per il volo spaziale tra i nazisti.

La Germania ha sviluppato una tecnologia avanzata di razzi che è stata utilizzata per sviluppare le terribili armi V1 e V2 che hanno provocato tanti morti in Gran Bretagna.

Il Terzo Reich ha anche sviluppato un “disco volante”  l’Horten Ho 229, che spesso alimenta le teorie degli UFO nazisti.

Gli ex scienziati del razzo nazista furono usati per mandare il  primo vero uomo sulla luna, Neil Armstrong.

Gli Stati Uniti hanno reclutato gli scienziati nazisti per contribuire a sviluppare il programma spaziale per la costruzione l’Apollo 11  per poi farlo atterrare sulla luna nel 1969.Il loro aiuto è stato dato in cambio di non essere processati dalla giustizia per i loro crimini di guerra.

Tutto iniziò nel 1945 dopo la resa della Germania, quando gli Stati Uniti cominciarono a reclutare gli scienziati nazisti per aiutarli contro il Giappone nel Pacifico.

Gli uomini responsabili del razzo mortale V2 usati a Londra durante il Blitz sono stati perdonati in cambio della loro cooperazione. Molti di loro furono successivamente essenziali nello sviluppo del programma spaziale statunitense.

a cura di Hackthematrix

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here