Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Nel 1950 il Governo degli Stati Uniti decide che non c’era nulla di sbagliato nel lasciare che gli alieni studiassero il nostro Genoma.

la vendita del genoma umano

Dopo aver abbattuto diversi veicoli volanti extraterrestri e acquisendo la tecnologia avanzata che portavano a bordo, il governo ha ritenuto molto redditizio stabilire canali di comunicazione con i soggetti alieni. Dopo tutto, l’ingegneria extraterrestre avrebbe concesso la superiorità tecnologica degli Stati Uniti, sia in ambienti militari che di intelligence.

Uno dei primi progetti per far fronte a questa situazione era SIGMA, un’operazione congiunta istituita nel 1952 dal consorzio NSA / CIA. Ufologi si riferiscono a questa impresa con molti moniker, tra cui il Trattato TAU IX per la conservazione di umanità (come il Dr. Dan Burisch lo chiama), il trattato Greada o l’accordo di Edwards, dal nome base aerea dove l’incontro monumentale ha avuto luogo. Il suo obiettivo principale era quello di spianare la strada per le comunicazioni significative e produttive tra umani e alieni.

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Utilizzando la tecnologia che oggi chiameremmo rudimentale, con il Progetto Sigma gli scienziati sono riusciti a individuare la posizione relativa di un gruppo sospetto di asteroidi che si muovono in modo ordinato. Utilizzando le attrezzature di telecomunicazione e. La risposta non tardò e un incontro è stato programmato.

Tuttavia, il messaggio è stato intercettato anche da un’altra presenza extraterrestre che a distanza a sempre vegliato sul nostro pianeta. Una specie nordica nota come The Blues ha contattato gli esseri umani e li ha consigliati di non stringere alcun accordo con la forza che si stava trasferendo dalla periferia del sistema solare all’orbita equatoriale intorno alla Terra. Ci hanno messo in guardia circa le altre specie aliene e il fatto che essi hanno interessi solo per la loro esistenza.

I Blues hanno rifiutato di offrirci tutta la loro tecnologia, non siamo ancora evoluti abbastanza per utilizzarla. tuttavia, i Blues si sono offerti di sostenerci nel nostro sviluppo spirituale, ma hanno chiesto qualcosa in cambio: che il genere umano smantelli il loro arsenale nucleare. Come giovane di specie, hanno detto, non siamo ancora in grado di gestire tale potere, ancora meno, in grado di agire in modo responsabile se dotati di tecnologia militare aliena. Verrebbe utilizzata solo per portare distruzione sulla nostra specie e il nostro pianeta. Hanno avvertito l’umanità circa il suo percorso di autodistruzione, l’inquinamento del pianeta e lo spreco di risorse naturali della Terra.

Tecnologia avanzata Aliena – Susan Schneider

Tecnologia avanzata Aliena – Susan Schneider L’autrice di “Alien Minds”, Susan Schneider della University of Pennsylvania, ha proposto una “maggiore evoluzione nelle civiltà aliene e una tecnologia avanzata di gran lunga superiore alla nostra” argomento che afferma. “se le civiltà extraterrestri sono milioni o miliardi di anni più vecchi della nostra, …

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Il disarmo nucleare non era nell’interesse degli Stati Uniti, secondo gli USA avrebbe lasciato il mondo impotente di fronte a una minaccia aliena. Naturalmente, qualche alto funzionario assetato di potere ha respinto la loro offerta e l’attenzione si è concentrata su come ottenere l’ambita tecnologia aliena.

Le relazioni diplomatiche si sono concretizzate il 25 aprile 1954 per la prima volta a Edwards AFB nel sud della California. Altre fonti sostengono l’incontro avrebbe effettivamente avuto luogo due mesi prima a Holloman Air Force Base, a sei miglia a SO di Alamogordo, New Mexico, ma non discutiamo di logistica e posizioni, quello che conta è il risultato raggiunto dall’accordo con gli alieni grigi, e la nascita del progetto sigma.

Lo scambio di informazioni sarebbe stato effettuato telepaticamente tra i rappresentanti dei due mondi. Non era chiaro quale fosse la reale motivazione degli alieni, ma era chiaro lo studio genetico sugli umani.

Il Grigi hanno rivelato alle loro controparti umane che il loro DNA era ormai instabile e in stato di degrado. Erano vicini alla fine della loro specie, e avevano un disperato bisogno di una soluzione per superare la situazione. Hanno richiesto l’accesso completo e senza restrizioni al genoma umano al fine di sviluppare un metodo stabile per l’ibridazione uomo-grigio e garantire la loro esistenza così.

I Grigi espressamente e apertamente richiesto il permesso di rapire gli esseri umani e di eseguire la ricerca genetica senza danneggiare i loro “cavie“. Gli umani, hanno promesso, verranno restituiti indenni e senza alcun ricordo del loro calvario. L’accordo è stato raggiunto a seguito di molte altre discussioni, accordo molto redditizio per le persone coinvolte, ma decisamente disastrose per il resto del mondo.

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano
Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Queste sono alcune delle condizioni che sono state imposte dai Grigi:

Gli Stati Uniti non avrebbero dovuto rivelare al resto del le informazioni sulla presenza dei Grigi ‘sulla Terra

Le operazioni extraterrestri non dovevano essere ostacolate, l’interferenza con esse non sarebbe tollerata

Gli Stati Uniti dovevano supervisionare la costruzione di diverse basi sotterranee. Le basi sarebbero state gestite da entrambe, personale umano e grigio.

Gli Stati Uniti lasciano che gli alieni rapiscano un numero limitato di esseri umani che dovevano essere restituiti incolumi e con la loro memoria cancellata.

Gli Alieni sceglievano le loro cavie, ma la lista aveva bisogno dell’approvazione da parte del Consiglio di Sicurezza Nazionale.

Gli alieni avrebbero fornito gli Stati Uniti di armi e tecnologie avanzate, sistemi di propulsione gravitazionali ed elettromagnetici e tecnologia degli impianti alieni.

I teorici del complotto sostengono che l’accordo sia stato firmato dal presidente Dwight Eisenhower. Le loro affermazioni sono supportate da un avvenimento in particolare, durante una vacanza vicino a Palm Springs CA, il presidente è inspiegabilmente scomparso nella notte del 21-22 febbraio 1954. Si dice che sia stato segretamente portato nella vicina base Edwards Air Force per un incontro con gli alieni. La sua dichiarazione ufficiale dichiara che ha dovuto subire un trattamento odontoiatrico di emergenza e aveva visitato un dentista locale.

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano
Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

 

Progetto SIGMA, la vendita del genoma umano

Pur troppo poco dopo la firma dell’accordo il patto con gli alieni sembra esser venuto meno, il numero dei rapimenti e aumentato vorticosamente tanto da renderlo visibile all’umanità intera.

Nei primi anni ‘60, il governo degli Stati Uniti si è reso conto dell’inganno e ha cercato di recedere dal contratto sperando di mandare i Grigi via il nostro pianeta.

Oggi, il fenomeno UFO e più in vista che mai, se ne parla sempre di più e internet contribuisce alla sua diffusione globale. Voi cosa ne pensate?