Qual è il mistero della mappa di Piri Reis?

0 34

Stiamo parlando di mappe geografiche del mondo, create nel 1513. Sono state disegnati dall’ammiraglio turco Piri Reis. Le mappe sono state trovate nel 1929, da allora sono state studiate molto e sollevano più domande che risposte.

E ci fa ripensare alla storia – è vero che sappiamo della scoperta dell’America e dell’Antartide. Molto probabilmente, gli europei conoscevano la parte meridionale e occidentale della Terra molto più di quanto affermi la scienza moderna.

Sud america, piri reis
L’autore della misteriosa carta, l’ammiraglio Piri Reis

La carta stessa è costituita da macchie di pelle, quindi la mostra è chiamata al plurale – “carte”. Esistono ancora, sono tenuti sotto la protezione della polizia turca e raramente vengono esposti come reperti.

Equatore

Nella mappa, l’equatore della Terra viene misurato con una precisione di circa 100 km. E lascia che ti ricordi, la lunghezza dell’equatore è di 40 mila km. Da dove nel 1513 potrebbe essere disegnato e calcolato con precisione l’equatore? Ricordo che Magellano fece il giro del mondo solo nel 1519 e anche allora non fece mappe. E tutti i dettagli erano noti.

Piri Reis afferma di aver realizzato le sue mappe basandosi sulle opere di altri cartografi. E alcune delle carte che ha usato appartengono all’era di Alessandro Magno (IV secolo aC). Cioè, da antichi manoscritti, ha preso tutte le informazioni così accurate. Quindi le persone erano abituate a saperne di più e hanno perso molte conoscenze?

Nord e Sud America

Come è noto dai libri di geografia, Colombo scoprì l’America nel 1492. Sembra patetico “scoperto l’America”! Infatti, nel 1492 incontrò per la prima volta le isole dei Caraibi. 10 anni dopo visitò il Sud America. Come capisci, durante questo periodo non è riuscito a compilare mappe dettagliate, non sapeva nemmeno cosa fossero questi continenti.

Sud america, piri reis
Confronta la costa del Sud America – incredibile precisione!

Immaginiamo che nella piena oscurità entri in una grande sala in cui gli oggetti sono sparsi, ci sono dei mobili, da qualche parte in lontananza ci sono suoni di melodia. E hai sentito il bordo del tavolo con una tovaglia. Riuscirai a ricreare rapidamente in questi soggetti esattamente il piano della sala? No! E l’ammiraglio Peary Reis potrebbe. E questa è la prima carta misteriosa.

Entrambe le Americhe sono mostrate sulla mappa e la linea di costa delle parti settentrionale e meridionale è tracciata in dettaglio. Ci sono fiumi marcati e le Ande. Secondo la scienza ufficiale, le Ande si aprirono solo verso la metà del XVI secolo. Perché l’ammiraglio turco ne sapeva così tanto su di loro?

E non attribuisce alcun merito a se stesso. Secondo Piri Reis, Colombo sapeva già esattamente dove stava andando. Presumibilmente aveva un libro in cui tutto questo è stato scritto!

Antartide

Questo fatto causa la maggior polemica tra gli scienziati. Il fatto è che sulle mappe di Piri Reis l’Antartide è ben tracciata, che, secondo la scienza ufficiale, le persone scoprirono solo nel 1820. Perché era fisicamente impossibile nuotare lì prima con il livello di costruzione navale di quel tempo!

Dove sono dunque questi dettagli sulla mappa di Piri Reis, dove sono disegnate la penisola di Palmer, la riva della principessa Marta e la regina Maud Land? Questa costa fu scoperta il 28 gennaio 1820 dalla spedizione navale russa di Bellingshausen e Lazarev..

Ma un estratto dai risultati dell’intelligence statunitense il 6 luglio 1960, che ha studiato la mappa di Piri Reis su richiesta di uno dei professori americani. Hanno riconosciuto che la costa dell’Antartide è stata tracciata con precisione e ha aggiunto:

“Non abbiamo idea di come i dati su questa mappa possano essere correlati al livello stimato di conoscenza geografica nel 1513.

Harold Z. Olmeer, tenente colonnello, comandante dell’ottavo squadrone di intelligence, US Air Force

Finora l’unica spiegazione di questo fenomeno degli scienziati dice: le mappe dell’Antartide sono state fatte nell’antichità, quando ancora non c’era ghiaccio. Uno degli antichi popoli-navigatori. Questi antichi documenti furono usati da Piri Reis, e ora sono persi.

Tuttavia, gli scettici sostengono che Piri Reis non potrebbe affatto dipingere l’Antartide. Dopotutto, ha gravi lacune nella continuazione della costa e “non ha notato” lo stretto tra il Sud America e l’Antartide.

È possibile, ma tutti questi fatti sono già sufficienti per fare una seria rivalutazione dell’intera storia del mondo nell’era delle principali scoperte geografiche. A giudicare da questa mappa, le persone erano a conoscenza della geografia del nostro pianeta molto prima di Colombo e Magellano. Sono, piuttosto, artisti che si sono trasferiti sulle basi delle generazioni precedenti.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento

Leave A Reply

Your email address will not be published.