Rapito dagli alieni dopo essere uscito dal Pub per un drink di Natale

Un falegname in pensione sostiene di essere stato rapito dagli alieni il 26 dicembre 2001, mentre tornava a casa dopo aver sorseggiato qualche drink (di troppo) all’interno del Pub The Seven Sisters di Pallaskenry nella contea di Limerick, Irlanda.

Il pensionato sostiene di essere stato successivamente paralizzato da una forte luce bianca che lo avrebbe teletrasportato a bordo di una navicella spaziale all’interno della quale vi erano altro 40 altri esseri umani tutti ritti in piedi e immobili come statue.

“Erano tutti di sesso maschile e di diverse fasce di età, tutti in piedi spalla a spalla come manichini. Ricordo di un uomo accanto a me che indossava un cappotto e un cappello in stile Colombo. Eravamo tutti in uno stato di paralisi e per questo motivo potevo muovere solo gli occhi impedendomi di osservare altri particolari. Ricordo che in un locale molto più grande vi era una piattaforma per l’osservazione a 360 gradi“.

Secondo la testimonianza resa dall’anziano falegname, uno degli alieni gli avrebbe annunciato che il percorso evolutivo dell’umanità è stato particolarmente lungo e che ormai sta per scadere il tempo per correggere gli errori commessi. Queste sono le apocalittiche parole proferite da uno degli alieni.

“Tra 850 anni a partire da oggi, un gigantesco asteroide cancellerà definitivamente ogni forma di vita presente sul vostro pianeta.L’asteroide si sta avvicinando alla Terra provenendo dal 35° quadrante. La nostra antica civiltà è molto più avanzata della vostra di quattro milioni di anni luce. Ciò nonostante vi abbiamo osservato per millenni e in tutto questo tempo vi siete distinti solo in due cose – guerre globali e la distruzione della vostra specie “.

Leggendo questa incredibile storia cosa potrebbe venire in mente? L’anziano falegname ha forse esagerato con i drink o forse è stato prescelto dagli alieni proprio perché intriso di Puro Spirito alcoolico?

Fonte: Non Siamo Soli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here