Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

Rapito dagli alieni dopo essere uscito dal Pub per un drink di Natale
Phoenix Forgotten : Un terrificante film prodotto da Ridley Scott
UFO: trovata una palla di cannone su Marte? La NASA smentisce

Alla fine dell’anno 1980, durante la vigilia di Natale, alcune inspiegabili luci fanno la loro comparsa nei cieli della foresta di Rendlesham, nel Suffolk, in Inghilterra. Gli eventi si svolgono al di fuori della RAF Woodbridge, utilizzata in quel periodo dalla United States Air Force (USAF, il suo acronimo in inglese).

Rendlesham: uno strano messaggio per l'umanità dell'anno 8100? (Video)

Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

Molte persone possono, appartenenti alla USAF sono stati testimoni di questi strani eventi nel corso di due o tre giorni. La particolarità che rafforza la veridicità dell’accaduto è proprio il che davvero molte persone ne sono state testimoni, non solo civili, ma anche testimoni militari.

La scena degli eventi: Rendlesham Forest

Rendlesham è di proprietà della Commissione Forestale e comprende circa 5,8 miglia quadrate di terreno, si trova nella contea di Suffolk, circa 8 miglia ( 13 km.) a Est della città di Ipswich. A quel tempo, nel nord della Foresta due basi militari erano occupate dalla United States Air Force (curioso caso).

Minaccia alla sicurezza nazionale ?: Il governo ha detto no.

Il Ministero della Difesa di quel paese ha negato la possibilità che questi eventi possano diventare una minaccia per la sicurezza nazionale. Tuttavia, tempo dopo ci sono state abbondanti prove a indicare l’intenso interessamento che il Ministero della Difesa su questi eventi.

Rendlesham: uno strano messaggio per l'umanità dell'anno 8100? (Video)

Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

Gli strani fatti sono cresciuti nella foresta di Rendlesham

Il 26 dicembre, verso le 3 del mattino, strane luci sono state segnalate da una pattuglia di sicurezza vicino alla Porta Est della RAF Woodbridge. I presenti inizialmente pensavano che le luci riportate fossero un aereo, tuttavia alcuni di loro, dopo essere entrati nella foresta per indagare, hanno visto le stesse luci muoversi tra gli alberi e potevano anche vedere la luce emessa da un oggetto più grande identificato come un UFO.

Un soldato si imbatte in una strana nave: la consegna del messaggio

Uno dei soldati presenti quella notte nella foresta, di nome James W. Penniston, incontra una nave di origine sconosciuta – come dice lui -; la nave era in uno “stato di riposo”, così il sergente Penniston non esitò ad avvicinarsi. Qualche minuto dopo, quando Penniston era già vicino alla nave, decise di toccarla. Penniston sentì una sensazione di calore dopo aver toccato l’oggetto, e riuscì anche a vedere una serie di simboli, che riuscì a scrivere. Qualche tempo dopo, Penniston si sarebbe reso conto che i simboli non era tutto ciò che la nave gli aveva lasciato, ma aveva anche un messaggio ben presente nella sua mente.

La nave dopo quel breve incontro riprese il suo viaggio, al suo posto ha lasciato nel terreno i segni del suo atterraggio, che rimasero visibili per alcuni giorni.

Tempo dopo, nel 1984, Penniston subisce una regressione ipnotica, e da quello che poteva ricordare, ha detto che la nave con cui aveva preso contatto era venuta dal futuro, ed era occupata da viaggiatori nel tempo, non dagli alieni come molti hanno supposto. Va notato che queste dichiarazioni non compaiono nei rapporti del sergente, rapporti che presumibilmente aveva consegnato ai suoi superiori.

Il giorno dopo … cercano di nascondere le prove

La mattina del 26 dicembre, la polizia locale viene chiamata sulla scena del presunto incontro tra Penniston e questa nave sconosciuta. Le traccie ritrovate vengono attribuite a segni lasciti dagli animali della foresta.

Alcuni aviatori della base aerea, al contrario, affermarono di aver visto un oggetto metallico. Il presunto oggetto sembrava consapevole della presenza dell’aereo e si allontanò da loro, così decisero di seguirlo e dargli la caccia. Gli aviatori narrano di essersi sentiti storditi quando si avvicinano troppo all’oggetto.

Si presume che queste persone siano state interrogate, minacciate e costrette a firmare documenti in cui hanno giurato di rimanere in silenzio. Alcuni hanno anche affermato di essere stati costretti a firmare un documento in cui si affermava che l’UFO fosse in realtà un faro.

Rendlesham: uno strano messaggio per l'umanità dell'anno 8100? (Video)

Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

L’evento a cui Penniston ha assistito è ampiamente noto come il caso Rendlesham. Dopo circa trent’anni Penniston ha parlato ad un pubblico di circa 300 persone in e ha rivelato che aveva n informazione che non aveva mai rivelato.

QUANDO PENNISTON TOCCÒ LA NAVE  TRENT’ANNI PRIMA, GLI VENNE DIRETTAMENTE IN MENTE UNA SORTA DI SCARICA TELEPATICA. IMMAGINI DI UNO O DI ZERO, IMMAGINI NELLA SUA MENTE, CHE NON SONO SCOMPARSE FINO A QUANDO NON LE HA SCRITTE.

Era una specie di codice binario. Gli esperti ritengono che non ci sia nulla di più universale e più facile da comprendere (le persone che parlano lingue diverse) e sarebbe quindi probabile che, se una civiltà aliena ha cercato di comunicare con l’umanità potrebbe usare i numeri.

Penniston non ha mai rivelato questa informazione, tuttavia dice che dopo l’incidente, non ha smesso di sognarlo e, soprattutto, non ha mai dimenticato il codice binario. Non ha mai intrapreso il compito di cercare di decifrarlo a causa della sua conoscenza limitata, così nell’ottobre del 2010 ha affidato 6 pagine del codice scritti a un programmatore di computer con la speranza che questo potesse essere tradotto in un messaggio con un significato.

Questa è un’immagine del taccuino Penniston su cui scrisse il messaggio binario ricevuto:

Rendlesham: uno strano messaggio per l'umanità dell'anno 8100? (Video)

Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

Il programmatore ha trascritto tutto il codice binario sul suo computer e dopo aver eseguito una semplice conversione ha ottenuto quanto segue:

? EXPLORATIONOGHUMANITY6LÙÁ ‰ ???? © & # 8216; ?? EI ‘? © ™ Å ?? & # 381; UÐÓÅI% 9U = UMFORPLANETARYADVAN ‰
: ª¤¨ ?? ZZ †’ & # 39 MARZO ,, ¨? ? Š † ŽŒ¨’Œ & # 170 ;! Ž¨ª ¢ § ± T ?? ‘Q & # 8220;

Da ciò che può essere estratto:

Esplorazione dell’Umanità

52 ° 09’42,532? N

13 ° 13’12.69? W

CONTI (NUA)

PER IL PIANETA DI AVAN (CE)

Nel messaggio compaiono anche le coordinate che corrispondono a un’isola antica, oggi sommersa, che si chiama HY Brazil, che secondo le antiche leggende celtiche, era la dimora di una civiltà millenaria in anticipo sui tempi.

Cercando in google maps le coordinate indicate nel messaggio, troviamo questa posizione:

Rendlesham: uno strano messaggio per l'umanità dell'anno 8100? (Video)

Rendlesham: uno strano messaggio per l’umanità dell’anno 8100? (Video)

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol