Misteri

Rettiliani, la teoria della cospirazione che intriga gli Usa

Rettiliani, la teoria della cospirazione che intriga gli Usa

 

Obama, Madonna, i Clinton. Sono alieni fra di noi. Con occhi verdi e cicatrici. L’obiettivo? Dominarci. Agli uomini-lucertola credono 12 milioni di americani.

L’irresistibile fascino delle teorie della cospirazione.
Da sempre l’uomo elabora ipotesi di congiure in grado di offrire possibili, e spesso fantasiose, spiegazioni a fenomeni e che non si riescono ad affrontare lucidamente.
Non è un caso che in ogni epoca turbolenta e di crisi socio-economica – come quella attuale – proliferino storie più o meno assurde sui complotti.
BURATTINAI E LOGGE SEGRETE. Dai tempi della teoria della cospirazione della peste nera (dovuta secondo alcune credenze all’avvelenamento dei pozzi) fino ai “Savi di Sion” (il piano ebraico tendente a impadronirsi del mondo) la storia offre decine di esempi di trame che pretendono di indicare grandi vecchi burattinai e logge segrete brigare nell’ombra per il predominio della Terra.
L’11 settembre, la guerra in Iraq, le scie chimiche, il nuovo ordine mondiale, per citare alcuni esempi.
E ultimamente soprattutto i rettiliani.

Rettiliani, la teoria della cospirazione che intriga gli Usa

Rettiliani, la teoria della cospirazione che intriga gli Usa

1. Quando sono arrivati: in tempi antichissimi
Quello dei rettiliani è uno dei presunti complotti che più intriga il mondo contemporaneo.
Si tratta di uomini-rettile che in qualche modo usano gli esseri umani come burattini per puntare al controllo mondiale. Sembrano leader politici, ma sarebbero soltanto alieni con le nostre sembianze che manipolano l’umanità.
DALLA COSTELLAZIONE DEL DRACO. Il sito Vox.com ha dedicato un’analisi a questa credenza. Provenienti dalla costellazione del Draco, i rettiliani sarebbero degli extraterrestri.
Avrebbero visitato il nostro pianeta in tempi antichissimi, mischiandosi agli esseri umani e allevandoli secondo i propri scopi imperscrutabili. Che prevedono, ovviamente, il dominio della Terra.
Come tutte le teorie della cospirazione, quella dei rettiliani si alimenta sia tramite libri sia grazie al web.

2. Chi ci crede: almeno 12 milioni di americani
Un sondaggio della Public policy polling spiega che nell’aprile del 2013 circa il 4% della popolazione americana avrebbe dichiarato di credere nell’esistenza dei rettiliani.
IL 7% È INDECISO. Oltre a un 7% che si sarebbe definito indeciso.
Tradotto in termini numerici, significa che 12 milioni di cittadini degli Stati Uniti credono nell’esistenza degli uomini lucertola.
Non solo: condizionano anche la propria esistenza convinti di poterli riconoscere.

3. Il guru: David Icke, autore di The Biggest Secret
Esiste anche una sorta di guru, massima autorità nell’argomento.
È David Icke, filosofo che si è guadagnato fama internazionale diventando uno dei principali esperti di rettiliani.
La convinzione che abbiano influenzato la vita sulla Terra sin dalle sue origini deriva proprio da lui e dalla sua opera, The Biggest Secret, nella quale Icke narra di personaggi di fama mondiale che sarebbero in realtà degli uomini lucertola.
E cioè la Regina Elisabetta, George W. Bush, i Clinton e molti altri.
ILLUMINATI, UNA SOCIETÀ SEGRETA. Per non parlare delle società segrete come quella degli Illuminati – a cui nel web sono dedicate migliaia di pagine – che sarebbero naturalmente emanazioni del volere dei rettiliani.

4. Come riconoscerli: occhi verdi, capelli rossi, cicatrici
Chi ci crede per davvero non ha alcuna voglia di scherzarci su.
E dunque esistono anche precisi parametri per identificare esattamente un rettiliano.
Questi alieni avrebbero la capacità di assumere fattezze umane e sarebbero riconoscibili da alcune caratteristiche fisiche che il giornalista del Washington post Philip Bump ha messo nero su bianco: occhi verdi, ottima vista, capelli rossi, cicatrici sul corpo, amore e interesse nei confronti dello spazio e bassa pressione sanguigna.
PER QUALCUNO SONO SOLO ANIME. Non tutti però sono d’accordo: c’è anche chi sostiene che i rettiliani non assumano forme umane, ma utilizzino la loro anima per guidare il corpo degli uomini.

5. Gli adepti: Obama, Madonna, Katy Perry e i Clinton
L’unico motivo per cui i rettiliani sarebbero sul nostro pianeta è ambire al potere assoluto.
Con questo scopo alcuni personaggi conosciuti in tutto il mondo sarebbero in realtà dei rettiliani “consapevoli”.
C’È ANCHE ANGELINA JOLIE. Tra di loro il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, ma anche Donald Rumsfeld, Madonna, Katy Perry, Bill Clinton, Angelina Jolie e Beyoncé.

6. La cronaca: nel 2008 un uomo disse di aver votato per loro
La ricerca del “paranormale” a tutti i costi ha portato i rettiliani persino nella cronaca nazionale americana.
È successo nel 2008 in Minnesota, quando durante le elezioni per il rinnovo del Senato un uomo chiamato Lucas Davenport ha creato un sito nel quale ha pubblicato una foto che mostrava come avesse votato per “Lizard People”, ovvero per i rettiliani.
UNA BATTUTA CHE FINÌ SUL WSJ. La sua era solo una battuta, ma di questi tempi è molto difficile non essere presi sul serio.
Questa “non-notizia” è diventata subito virale e ha raggiunto quotidiani come il Wall Street Journal.
Mostrando, se ce ne fosse bisogno, quanto sia facile diffondere teorie del complotto anche bislacche sfruttando la suggestione degli esseri umani.

Via
Lettera 43
Source
Lettera 43
Tags

Nuovo Universo

Appassionato di spazio, alieni e misteri, ho deciso di creare questo Web/Blog sperando che possa dilettarvi nella lettura.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker