in

Questo scheletro di 3,6 milioni di anni è l'antenato umano più antico e completo mai visto

I ricercatori hanno appena scoperto lo scheletro più completo nel mondo di un antico antenato umano. Raggiungere questo risultato non è stato facile, ci sono voluti circa 20 anni.
Lo scheletro di recente scoperta appartiene al genere Australopithecus ed ha 3,67 milioni di anni. Non è solo il più antico scheletro completo, inoltre è lo scheletro di ominide più completo al mondo e il più antico scheletro di ominide mai trovato in Sudafrica. È stato chiamato “Little Foot”, perché la scoperta dello scheletro è iniziata con 4 piccoli pezzi di ossa.

“Questa è una delle scoperte fossili più significativi della storia della ricerca delle origini dell’uomo e che è un privilegio per scoprire un risultato di questa importanza oggi”,

ha dichiarato Ron Clarke del Institute of Evolutionary Studies presso l’Università di Witwatersrand a Johannesburg, che ha scoperto lo scheletro 20 anni fa.
Little Foot non è il più antico scheletro ominide mai trovato, questo onore appartiene ad Ardi, un ominide che visse in Etiopia 4,4 milioni di anni fa. Ma Little Foot è significativamente più completo di Ardi e fornisce più aiuto per lo studio e l’analisi dei nostri antenati.
Ci si aspetta che Little Foot fornisca una grande quantità di informazioni sui nostri primi australopitecini, su come si sono trasferiti, sulla struttura dei loro scheletri e su come sono apparsi.
L’analisi isotopica dello smalto dentale fossilizzato può anche aiutare a colmare alcune lacune nell’ambiente in cui viveva Little Foot.

Questo scheletro di 3,6 milioni di anni è l'antenato umano più antico e completo mai visto Leer más: http://codigooculto.com/2017/12/este-esqueleto-de-3-6-millones-de-anos-es-el-ancestro-humano-mas-antiguo-y-completo-jamas-visto/#ixzz50afA1Jfs Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial No Derivatives Follow us: @codigoocultocom on Twitter | codigooculto on Facebook uomoQuesto scheletro di 3,6 milioni di anni è l'antenato umano più antico e completo mai visto
Questo scheletro di 3,6 milioni di anni è l’antenato umano più antico e completo mai visto

Little Foot è relativamente piccolo, misura circa 135 centimetri (4 piedi, 4 pollici). È una “ragazza”, ha un genere femminile, determinato dalla sua struttura pelvica, dalla faccia e dai denti. Si ritiene che le ossa possano essere appartenute a una giovane ragazza che è scomparsa cadendo in un pozzo nelle caverne sotterranee.
È importante sottolineare che la loro presenza suggerisce che gli ominidi si estendessero ben oltre l’Africa più di quanto si pensasse in precedenza, ed è il primo scheletro che consente un confronto tra lunghezza del braccio e lunghezza della gamba in un singolo individuo.
Le sue gambe erano più lunghe delle sue braccia, il che dimostra che somiglia molto più agli umani che alle scimmie. Cammina eretta e probabilmente visse tra gli alberi.
Lo scheletro fossilizzato è stato trovato per la prima volta nelle grotte di Sterkfontein, non lontano da Johannesburg, più di 20 anni fa.
Questo scheletro di 3,6 milioni di anni è l'antenato umano più antico e completo mai visto uomoQuesto scheletro di 3,6 milioni di anni è l'antenato umano più antico e completo mai visto
Questo scheletro di 3,6 milioni di anni è l’antenato umano più antico e completo mai visto

Clarke fu avvertito della sua presenza nel 1994 dal ritrovamento di ossa di piedi e gambe che erano stati strappati alla roccia dai minatori di calce anni prima, ma fu solo nel 1997 che il resto dello scheletro fu ritrovato in profondità nella caverna.
Era incastonato in una roccia simile al cemento chiamata breccia , quindi estrarlo dalla caverna era un lavoro lento. Grossi blocchi della breccia, in cui era incastonato lo scheletro, furono accuratamente estratti dalla caverna. Questo duro lavoro è durato diversi anni, fino al 2012.
Nel frattempo, in un laboratorio, un team di esperti ha rimosso con cura il vuoto attorno allo scheletro.

“I miei assistenti e io abbiamo lavorato per pulire accuratamente le ossa dei blocchi di breccia e ricostruire l’intero scheletro fino ad oggi”, ha detto Clarke .


Ricercatori da tutto il mondo stanno studiando lo scheletro per saperne di più su questo straordinario esemplare, quindi avremo nuove notizie nei prossimi anni.
A cura di Nuovo Universo
Fonte Codigo Oculto

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

DUE MONDI DI RICCHI E POVERI: UN APPRODO PROGRAMMATO

L’AMERICA E L’ENIGMA DELLE DUE, ANZI TRE, ATLANTIDI