Scoperta in Turchia una tavoletta in avorio di 3200 anni fa

tavoletta, università la sapienza di roma tavoletta

Ritrovato in Turchia un’antico manufatto più unico che raro, risale a circa 3200 anni fa, ed è una tavoletta in avorio.

Datata intorno al 1200 aC, la tavoletta in avorio potrebbe avere origini Assire. Il ritrovamento è stato effettuato sul sito archeologico di Arslantepe due anni fa, ma solo ora è stato effettuato un profondo studio su essa.

Il professore Marcello Frangipane dell’Università La Sapienza di Roma ha dichiarato: Il ritrovamento della tavoletta in avorio è molto importante ed altrettanto importante è il sito sul quale è stata trovata.

Descrivendo il ritrovamento, il professor Frangipane fa notare che su essa vi sono due figure che rappresentano una capra e una figura che rappresenta una pianta, questo potrebbe significare che la tavoletta potrebbe aver avuto origine in Assiria piuttosto che in Turchia, dove è e avvenuto il ritrovamento.

Secondo lo studio condotto dal prof. Frangipane, le figure modellate sulla tavoletta portano una grandissima somiglianza con i manufatti che molti archeologi hanno scoperto in Siria e in Iraq, anche se ammette che per il momento non e stato stabilito alcun legame tra questo manufatto e i paesi sopra citati.

Tuttavia, precisa che un manufatto del genere non è mai stato scoperto  in Turchia è proprio questo fatto lo rende unico nel suo genere.

Gli scavi nel sito di Arslantepe sono in corso dal 1961 con la stretta collaborazione tra il Ministero Turco e la missione archeologica italiana dell’Università La Sapienza di Roma. La zona era un luogo di nascita di molte grandi civiltà del passato, compresi gli Ittiti, Romani e i Bizantini, quindi un sito molto ricco di manufatti provenienti da molte regioni.

©Riprodizione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovo Universo
Unisciti ai nostri feed per ricevere automaticamente le ultime notizie e informazioni.