Scoperti scheletri con crani deformi “alieni” in Croazia

0 199

Gli archeologi hanno portato alla luce due scheletri con Crani che mostrano chiari segni di deformazione cranica artificiale.

Scoperti originariamente nel sito archeologico di Hermanov vinograd in Croazia nel 2013, i resti hanno subito profonda e dettagliata analisi per scoprire quanto possibile sulla loro origine.

I risultati indicano che gli scheletri sono appartenuti a individui maschi di età compresa tra 12 e 16 anni. Sebbene entrambi mostrano prove di malnutrizione, non è ancora chiaro ne sia anche la causa del decesso.

Sono vissuti tra il 415 e il 560 d.C. – un periodo particolarmente turbolento nella storia europea, dove culture totalmente nuove arrivarono nel continente e costituirono le basi dell’Europa di oggi.

I due ragazzi, che provenivano da diverse parti del mondo, hanno mostrato diverse deformazioni craniche.

Una tecnica prevedeva l’appiattimento dell’osso frontale dietro la fronte e l’aumento dell’altezza del cranio, mentre l’altra vedeva il cranio allungato in diagonale verso l’alto.

Scoperti scheletri con crani deformi alieni in Croazia
Scoperti scheletri con crani deformi alieni in Croazia

Un terzo scheletro, anch’esso rinvenuto contemporaneamente, non presentava alcuna deformazione cranica.

“Proponiamo che diversi tipi di deformazione del cranio in Europa siano stati usati come indicatore visivo dell’associazione con un certo gruppo culturale”, ha detto l’autore senior Mario Novak.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.