SEGRETI SVELATI :     LA VERITA’ … sulle ANIME e la REINCARNAZIONE

SEGRETI SVELATI : LA VERITA’ … sulle ANIME e la REINCARNAZIONE

METTI UN NASTRO COLORATO … SUGLI ALBERI …
INCREDIBILE STORIA : La straordinaria storia di un quadro d’ arte …
SEGRETI SVELATI : “ LE DIVINITA’ “ … CHI ERANO …

Normalmente si crede che per apprendere nuovi saperi e conoscenza si debba necessariamente passare dalle parole scritte o parlate .
Poco o nulla si sa , invece , dei “ SOGNARE di CONOSCENZA “ che operano ad un livello di “attenzione” ben più elevato e superiore a quello delle sole “parole messe in fila” .

Ecco allora … un esempio di “SOGNARE di CONOSCENZA “ (tradotto in parole … come fosse un racconto) che va ad esplorare e spiegare , che va a SVELARE … , del vero significato delle Anime e della Reincarnazione .

Per comprendere cosa sia o non sia la “reincarnazione” è necessario , preliminarmente , chiarirsi le idee sul significato dell’ anima . Su cosa o chi sia .
Ogni religione , attuale e non , e le diverse visioni filosofiche parlano dell’ anima e ne danno una loro specifica visione o “versione esplicativa” personale e personalizzata .
Molto semplificando l’ anima , si dice o si crede , sia una parte immateriale delle forme organiche “in vita” .
Parte immateriale ovvero che non ha nulla a che fare con la materia e quindi non è qualcosa del nostro fisico (corpo) materiale .
A ciò si dovrebbe aggiungere che il termine anima viene spesso interpretato in termini di “soffio” , di soffio vitale che appunto anima il corpo , ovvero lo “mette in vita” . E di certo tale interpretazione è coerente al concetto che esprime la non-materialità dell’ anima .
Per altri l’ anima è un qualcuno-qualcosa che se ne va “a spasso” in diversi corpi e in tempi successivi e fa ciò perché ha necessità di “evolversi spiritualmente” e ciò , chiaramente , non a niente a che vedere con il “soffio vitale” .

I più dicono che comunque l’ anima è immortale e tale cosa è certamente da tenere ben illuminata nella memoria .

In pratica però , bisogna dirlo chiaramente , l’ anima non ha una chiara definizione … condivisa .
Ognuno se la –immagina- a modo suo … e ciò non ne facilita certo la comprensione .

Però vi è altra cosa da aggiungere che può nondimeno porci uno scorcio di conoscenza , come di una indicazione (un cartello stradale …) per darci una direzione da seguire .

Spesso si dice o si sente che “io ho un’ anima” , “mi impegno a redimere la mia anima” , “devi salvare la tua anima” , etc .
Se ci si sofferma anche solo un attimo su tali espressioni pare chiaro , evidente , che tali frasi danno per scontato che -io sono io- e poi … ho anche un anima ma … e che tale anima non sono io .
Le conseguenze sono a dir poco enormi …
Enormi e anche , per certi versi , paradossali .
Paradossali perché è indicato chiaramente che , se c’è reincarnazione (o trasmigrazione) , non ne sono io il protagonista ma è “lei”, l’ anima (qualsiasi cosa questa sia) .

Ma dunque …

Dunque riepiloghiamo : se “io sono io” ed alloggio (in pratica) una cosa chiamata anima che ora so (o almeno deduco) che è cosa diversa da me … mi ritrovo a capire che ho necessità di procedere oltre in tale comprensione e che tutto ciò che credevo di sapere ora … non ha più senso .

Qui si apre una pagina nuova , una nuova pagina al momento completamente bianca … dove si potrà scrivere solo con un linguaggio (un linguaggio interpretativo) completamente nuovo .
Se , invece , cercassi ancora di capire con i riferimenti precedenti … farei solo confusione ed ingarbugli …
Qui si apre una pagina nuova , una pagina tutta scrivere …

Chi sono io , dunque ?
Sono un corpo ?
O forse ho un corpo ?
E la differenza , capisco ora , è enorme …
Sono un essere dotato di intelligenza (che mi permette di pensare anche a tali concetti così complessi) ?
Un essere ?
Cosa vuol dire essere un Essere ?
Forse che sono vivo ? Che sono in Esistenza ?
Quindi sono una Intelligenza Esistente ?
O , invece , anche per l’ intelligenza come per l’ anima , siamo cose differenti .
Cosa sono dunque ?

Quando mi dico che “io-sono-io” cosa succede ?
Succede che focalizzo la mia attenzione su un concetto . Un concetto astratto …
Focalizzo ?
Focalizzare come mettere “in luce” (come in ottica quando uso un microscopio o un binocolo) ?
Ok ! mi può sembrare cosa logica .

Io sono colui che focalizza l’ “attenzione” … che focalizza e si rende conto di ciò che “vede” .
Si rende conto ?
Si rende conto ovvero ne è Cosciente ?
Quindi …
Quindi io sono allora , potrei dunque essere … , una “cosa” che ha il nome di Coscienza ?
Potrebbe davvero essere …
Io sono una Coscienza !

Ma… una Coscienza può morire ?
Può dissolversi ?
L’ attenzione (focalizzata) può dissolversi ?
Una Coscienza è paragonabile ad un essere , ovvero ad un individuo , o …
O è forse più simile ad un (come se fosse un) “raggio di luce” che va ad “illuminare” qualcosa e in tal modo … ne prende coscienza ?

Forse per dire ancora meglio … una Coscienza è qualcosa che si potrebbe definire come uno Stato Percettivo che sa focalizzare (usando l’ attenzione) ?
Stato Percettivo mi piace … , mi sa di qualcosa … , mi da un senso di direzione dove poter procedere …

Dunque proviamo a procedere e vediamo cosa c’è da scoprire …

E se … e se tutto , ma proprio tutto , in realtà è definibile quali Stati Percettivi , ovvero Stati di Coscienza ?
Stati Percettivi … che attraverso l’ Attenzione … che viene focalizzata ?

Dunque vediamo :

Io sono uno Stato Percettivo , ovvero una Coscienza che Percepisce .
Uno Stato Percettivo detto Coscienza .
Ok potrebbe essere .

Poi ho , ANCHE , un corpo , ho , ANCHE , un ‘ anima (qualsiasi cosa sia … ma so adesso che non sono IO) e chissà cos’ altro ancora …
Io non sono il mio corpo ma in quanto Coscienza mi accorgo di avere , anche , un corpo …
Anzi tale corpo con i suoi sensi mi permette di focalizzare , in quanto Coscienza , sulle cose di questo mondo .

E allora l’ anima ?
Cosa posso focalizzare allora attraverso l’ anima ?
Quest’ anima che HO ma che NON sono io …
E se invece l’ anima non fosse altro che un altro Stato di Coscienza ?

Ummmhhh …

Forse che l’ anima è una Coscienza ma di (con) differente Stato Percettivo (dal mio) ?
Differente Stato Percettivo ?
Beh in fondo tutti dicono che l’ anima non è di questo mondo … , quindi potrebbe anche essere  …
Insomma è come un “turista” di un “altro mondo” che sta “visitando” questo mondo .
Come un “raggio di luce” di un “altro mondo” … che “illumina”  anche in questo mondo .
Potrebbe essere tale cosa ciò che si definisce incarnazione ?

Una Coscienza diversa …
Uno Stato Percettivo diverso …
Uno Stato di Coscienza diverso …
Che … che coabita con me questo corpo fisico ma che …
Ma che Focalizza diversamente …
Che Focalizza diversamente …

Vi è dunque un “mondo” delle Coscienze diverso dal “mondo” fisico-materiale ?
Forse un intero universo ?
O forse sarebbe meglio definire tale cosa con il termine Piano Dimensionale ?
Piano Dimensionale Percettivo …

Vi sarebbe quindi un Piano Dimensionale materiale (quello del mio corpo fisico insomma) ed un altro Piano Dimensionale che è quello delle anime e poi chissà quanti altri ancora …
E le Coscienze allora sono come “abitatori” ma anche “navigatori” nei e tra i diversi Piani Dimensionali ?
Questa cosa ha come il sapore di spiritualità …
Non comprendo ancora bene … ma ne sento come il sapore o forse è come un odore , una sorta di profumo di spiritualità …

Dunque si diceva …

Vi è un Piano Dimensionale materiale abitato da “cose fisico materiali” .
In tale Piano , in tale Dimensione di Coscienza , i corpi hanno un certo periodo temporale di vita e poi si disgregano …
Vi è un altro Piano o Dimensione di Coscienza che è quello delle (cosi dette) anime e pare , pare , che li invece non vi sia disgregazione essendo per definizione le anime eterne .

C’ è un concetto complesso che , ricordo aver appreso , apparteneva a culture antiche e che recentemente è stato “scoperto” anche dalla fisica quantistica che mi potrebbe aiutare a procedere in tale direzione di comprensione …

Tale concetto , semplificando , dice che il tempo che scorre è cosa solo di questo nostro spazio-tempo (il “mondo” materiale) e che , invece , esistono altre “realtà” , ovvero Piani Dimensionali , dove il tempo non scorre affatto .

C’ è un qualcosa che si potrebbe definire tempo ma che è “immobile” e che passato , presente e futuro coesistono ma senza che siano considerati passato , presente , futuro …

Dove tutto ciò che è stato , ciò che è e che deve venire per “loro” è un co-presente . Co-Esistente .

E forse questa la Dimensione di Coscienza dell’ anima ?

Poi , per chiarezza , si diceva che vi sono anche un’ altra infinità di Dimensioni dove il tempo non è neppure concepibile sia quale tempo che scorre (vettoriale) che il tempo immobile .

E’ proprio il concetto (del tempo) che è assolutamente e totalmente estraneo . Ovvero non è percepibile da tali Stati di Coscienza . Chissà come sarà in tali Dimensioni …

Certo è … che se il tempo non scorre non vi è , non ci può essere , nessuna Legge Causa-Effetto , come non ci può essere  l’ entropia , etc .

Ma se non c’è il tempo che scorre e neanche la Legge di Causa-Effetto allora …

Allora non c’è , non ci può essere , neppure il concetto di evoluzione progressiva e non può esserci neppure il concetto di Progressione Spirituale !

E senza Causa-Effetto allora , chiaramente , non c’è neppure il Karma …

E non è possibile che vi sia neppure la reincarnazione progressiva (che necessita anch’ essa del tempo vettoriale) …

Oooopppsssssss ….

Tali cose dunque , è chiarissimo , possono essere Percepite , solo da ed in una Dimensione dove il tempo scorre .

Se invece il tempo è immobile … se il tempo è immobile è tutto ciò che è stato , è , che sarà … è già co-presente e co-esistente …  allora vuol dire che l’ anima non ha alcuna necessità di progredire ed evolversi spiritualmente .

Anzi non ha proprio idea che possa esserci tale progressione (temporale) !

Ooooppsssssss …

E tutto quello che , invece , ci dicono sull’ anima allora … è solo il vedere le cose da “QUI” , da una Dimensione di Percezione temporale che , invece , non riguarda per niente l’ anima !

In pratica sono solo e solamente “luoghi comuni” ripetuti … , tramandati … ma senza mai capire veramente …
Semplificazioni … di Complessità mai comprese .
Null’ altro che “credenze fideistiche” … tramandate …
Illusioni !
Fantasie !
Storielle semplici per i bambini …
Illusione Percettiva …
Prigioni di Illusioni Percettive …

Ecco … ora ho appreso …

Ne sono convinto .

Assolutamente convinto .

Per l’ anima , che è eterna , non ci può essere tempo vettoriale … quindi non c’ è reincarnazione !

Da tale concetto non si torna più indietro .
NON IO !

 

Redatto da “Atlantis People” / Coscienze Percettive per NuovoUniverso

(https://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive)

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol