Ufo Alieni

STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

Come si è potuto constatare, gli ultimi articoli sono stati ripostati per acquisire il modo di terminare un’interessantissima quanto corposa traduzione di un video della durata di un’ora e mezza riferentesi a quanto accadde nel 2013 alla famosissima Cometa Ison e che, ancora esistente, riguarda il nostro tempo.

Nei post che allora pubblicai (QUI, QUI e QUI) riferii che Tolec, contattista e portavoce del Consiglio di Andromeda aveva saputo che tale corpo celeste era stato utilizzato come copertura da un’enorme astronave-madre intergalattica mimetizzata sapientemente; presenza annunciata anche in un congresso internazionale dal dottor Steven Greer, noto ufologo e ricercatore americano: QUI.

Tale concetto è stato ribadito e confermato da vari sensitivi nel mondo e non solo dai galattici di Andromeda, ma anche dai Pleiadiani ed infine, qui di seguito, dai Siriani.

Questa volta, non è tramite contatto telepatico o mediante altri tipi di medianità che sono giunte le informazioni, bensì da incontri diretti, avvenuti a livello eterico-astrale in stato di sdoppiamento fuori dal corpo.

Ovviamente, come suddetto, il testo è molto lungo quindi, gentili Lettori, se siete interessati a conoscere i fatti sorprendenti avvenuti e riguardanti l’immediato futuro, mettetevi in posizione comoda ed iniziate la lettura, agevolata il più possibile da me nel sintetizzarvi le frasi di minore importanza e riportandovi per intero ciò che, a mio avviso, può interessare di più.

STREPITOSA CONFERMA! ISON=NAVE-MADRE VIVE E TORNA!
STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

Trascrizione del filmato sulla Cometa Ison

Conduttore: “Quello che dimostreremo in questa relazione rappresenta la sintesi dei comunicati ricevuti direttamente dalla civiltà che proviene dal sistema di Sirio A.

È molto importante capire fin dall’inizio che quanto vi presentiamo qui non è il prodotto di notizie giunte tramite canalizzazioni o trasmissioni telepatiche, ma rapporti essenziali ottenuti direttamente da individualità siriane.

Come si può dedurre, il contatto non ha avuto luogo nella dimensione fisica (3D), bensì in quella eterea superiore (4D). L’approccio è avvenuto per mezzo di una proiezione lucida sul piano eterico-astrale all’interno dell’enorme nave-madre che si trova su tale livello, in prossimità della Terra.

Il suo nome è molto vicino all’impronta energetica del termine “Anaïs”, anche se in realtà, pronunciato dai Siriani, risulta più esteso. Tuttavia, l’intonazione percepita dall’orecchio umano è “Anesh”, ed è da essa che in gran parte, incredibilmente, abbiamo avuto le risposte.

Molte ore prima dell’avvicinamento, è stata posta una domanda mentale per ottenere risposta a tre quesiti che hanno “infuocato” Internet a suo tempo:

1° Chi ha avuto ragione sulla cometa Ison: Cobra o Tolec?

2° Che ne è della cometa Ison e qual è il suo ruolo nella situazione attuale?

3° Chi sono gli Esseri arrivati con due grandi astronavi a forma di L che rimangono “nascosti” nel lato oscuro della Luna?

L’esito delle repliche fornite è stato preciso e stupefacente. Esponendole qui, ci rivolgiamo innanzitutto a coloro che sono in grado di sentire la verità del loro contenuto non essendo soggetti a pregiudizi insensati, ma dimostrando un certo grado di intelligenza.

Nondimeno, le rivelazioni che seguono sono rivolte a tutta l’Umanità.”

STREPITOSA CONFERMA! ISON=NAVE-MADRE VIVE E TORNA!
STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

La verità sulla Cometa Ison e l’«Evento» futuro

Conduttore: “Anche se molte caratteristiche della vicenda svoltasi sul pianeta Terra concernente la cometa Ison sono relativamente note, il video (sebbene del 2014) presenta per la prima volta il quadro generale dei suoi aspetti e tutte le correlazioni.

Alla maggioranza delle persone, tali notizie risultano difficili da “digerire” e da accogliere. La difficoltà sta nel fatto che della cometa Ison e dell’«Evento» prossimo che coinvolgerà tutto il pianeta, se ne è parlato in modi differenti e confusi, misti a tanta disinformazione.

La gran parte delle opinioni converge sugli opposti punti di vista espressi dai due rappresentanti delle civiltà extraterrestri: Cobra (portavoce dei Pleiadiani e del Movimento di Resistenza) e Tolec (portavoce del variegato Consiglio di Andromeda).

Cobra ha identificato Ison come semplice cometa che non avrebbe retto al passaggio nelle vicinanze del Sole. Tolec, al contrario, ha asserito trattarsi di un immenso vascello galattico impegnato in una missione specialissima legata ai prossimi mutamenti irreversibili della Terra, e accompagnato da due altre navi cilindriche.

Il desiderio disperato dell’Èlite di mantenere l’opinione pubblica dormiente ha ricevuto un inatteso aiuto da Cobra, il quale ripetutamente ha ribadito che Ison era una normale cometa, un bolide di ghiaccio e roccia in viaggio verso il Sole.

Tuttavia, le profezie degli Indiani d’America e specialmente degli Hopi affermano che essa è la famosa “Cometa blu Kachina”, il Messaggero di trasformazioni radicali che si produrranno sul nostro pianeta.

In questa miscellanea di informazioni contraddittorie, noi abbiamo voluto conoscere la verità. Così, come Tolec ha contattato i rappresentanti del Consiglio di Andromeda, noi ci siamo rivolti agli esponenti di Sirio di una nave spaziale il cui capitano è la siriana Amun.

Alla prima domanda, la risposta offerta dalla nave-madre Anaïs afferma chiaramente che, tra i due, quello ad avere ragione è Tolec.

Di conseguenza, viene ribadito che la cometa Ison, in effetti, è un’enorme astronave interplanetaria e i dettagli forniti sul motivo del “camuffamento” da bolide stellare, sono sbalorditivi e saranno descritti nella relazione che segue.”

STREPITOSA CONFERMA! ISON=NAVE-MADRE VIVE E TORNA!
STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

Testimone: “Essendomi sdoppiato sul piano astrale e desiderando entrare in contatto con i Siriani, ho percepito il loro assenso e in quell’attimo mi sono sintonizzato con l’energia specifica del vascello-madre che gravita intorno alla Terra.

Quando ho sentito che potevo concentrarmi e comunicare, ho focalizzato la mia attenzione su una striscia di luce e sono riuscito a penetrarvi con il mio corpo astrale in modo da percepire e toccare le pareti della nave e gli oggetti che vi si trovavano.

Nel momento in cui mi sono connesso telepaticamente con gli Esseri di Sirio, ho avuto la gioia di constatare che era la stessa astronave ad avermi contattato, perché si è “presentata”.

Desideroso di esporre il motivo del mio arrivo là, volto a comprendere con chiarezza cosa fosse accaduto alla cometa in quella parte del cosmo, la nave siriana “Anaïs” ha precisato che la mia domanda aveva una risposta molto semplice: «Colui che ha ragione per quanto riguarda Ison è Tolec».”

Conduttore: “Naturalmente, ci si può chiedere come mai Cobra non ne fosse a conoscenza. Le ragioni possono essere molte, ma questo non è ciò che ci siamo prefissi di analizzare nel filmato. Tuttavia, Cobra è colui che ha menzionato in modo corretto l’imminente manifestazione dell’«Evento» per l’intero pianeta.

Tale «Evento» rappresenterà un poderoso “punto di svolta” nella vita dell’Umanità; poi ci sarà l’esordio della sua trasformazione profonda, associata all’ascesa ad un livello vibrazionale superiore della coscienza umana.”

Testimone: “Anaïs ha specificato che in più occasioni Tolec ha trasmesso delle informazioni importanti e, per quanto concerne la cometa Ison, si è preoccupato di riferire molto chiaramente e in modo preciso quello che a lui è stato rivelato, cioè che si trattava di un’immensa nave-madre intergalattica.”

STREPITOSA CONFERMA! ISON=NAVE-MADRE VIVE E TORNA!
STREPITOSA CONFERMA! ISON NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

Conduttore: “A partire da qui, i dettagli forniti dall’astronave fanno la differenza in rapporto a tutto quello che è stato detto fino ad oggi su questo argomento.

Un aspetto importante è che Ison avesse un nucleo di metallo. Questo fattore è stato ignorato e nascosto dagli esperti della NASA, come da altri scienziati e astronomi, ma in particolare dalle Forze occulte che cercano di disinformare la popolazione del globo.

Un simile nucleo è insolito per una cometa e se ciò fosse stato considerato avrebbe attirato troppo l’attenzione del pubblico.

Lo scopo dell’Oligarchia malefica era quello di far credere alle genti che Ison fosse una cometa ordinaria formata da rocce, ghiaccio e polvere stellare, su una traiettoria normale verso il Sole e che essa sarebbe sparita una volta arrivata al suo perielio, ossia nell’area più vicina all’astro.

L’Élite sa molto bene che questo non è vero, ma ha voluto imporre questo scenario di “normalità” perché aveva previsto la sua distruzione facendo esplodere due bombe termonucleari per disintegrare il suo centro. (cfr. QUI). Ma c’è anche chi ha assistito a questa manovra in “visione remota” come ho indicato QUI.

Le bombe erano state programmate per detonare proprio nell’attimo in cui il bolide luminoso sarebbe entrato nella corona solare e praticamente non più visibile per la luce molto intensa.

Per piazzare gli ordigni, il gruppo occulto ha utilizzato la tecnologia a cui da tempo ha accesso, ossia quella proveniente dai “progetti neri” non governativi.

Ciò che i membri dell’Élite non sapevano, è che il metallo formante il nucleo della cosiddetta “cometa” fosse stato progettato in maniera da assorbire ogni radiazione all’intorno perché costituito da un materiale intelligente artificialmente creato.

Pertanto, le due deflagrazioni non solo non hanno distrutto Ison ma l’hanno pure “alimentata”, rendendola più forte. Tale nucleo, infatti, ha la capacità di trasformare in campo magnetico qualsiasi emanazione radioattiva riceva dall’esterno.”

Testimone: “Anaïs mi ha chiarito che attorno a tale cometa è stato creato un vascello sferico con due larghi cilindri posteriori, ciascuno di 20 chilometri di lunghezza, destinati ad apparire come scia luminosa ma che, di fatto, fungono da turbina sottile atta a rompere il ghiaccio e a polverizzarlo.

Questa nave, perciò, ha il compito di utilizzare il campo magnetico generato dal cuore cometario per costruire un anello di protezione in modo che gli extraterrestri a bordo possano operare per completare la loro missione.”

1 2 3 4Pagina successiva
Source
Traduzione, adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it
Tags

Nuovo Universo

Appassionato di spazio, alieni e misteri, ho deciso di creare questo Web/Blog sperando che possa dilettarvi nella lettura.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker