Terremoto di 7,6 gradi in Honduras e allarme tsunami nei Caraibi

Un potente terremoto di magnitudo 7.6 è avvenuto mercoledì nel Mar dei Caraibi, 202 chilometri a nord della città di Barra Patuca in Honduras.
Secondo la US Geological Survey (USGS), l’epicentro del terremoto si trovava a una profondità di 10 chilometri.
Dopo il terremoto, un allarme tsunami è stato decretato a Porto Rico e nelle Isole Vergini americane. Il Servizio Meteorologico Nazionale della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti. segnala inoltre la minaccia di onde alte fino a un metro sulle coste di Cuba, Honduras, Messico, Giamaica, Isole Cayman (Regno Unito) e Belize.
Il movimento tellurico è stato sentito in gran parte dell’Honduras, così come in alcune parti del Messico. Secondo la Reuters, il tremito ha scosso le finestre nella capitale honduregna di Tegucigalpa, situata a 519 chilometri dall’epicentro.
Al momento non ci sono segnalazioni di danni materiali o vittime.
 

Terremoto di 7,6 gradi in Honduras e allarme tsunami nei Caraibi terremoto

Terremoto di 7,6 gradi in Honduras e allarme tsunami nei Caraibi

Allarme tsunami nei Caraibi

A seguito del terremoto nel Mar dei Caraibi, di 7,6 gradi, a Puerto Rico e nelle Isole Vergini statunitensi è stato decretato un allarme tsunami. Il Servizio Meteorologico Nazionale della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti, segnala inoltre la minaccia di onde alte fino a un metro sulle coste di Cuba, Honduras, Messico, Giamaica, Isole Cayman (Regno Unito) e Belize.
Si specifica che non è stata osservata attività tsunami in questo momento.
Il movimento tellurico è stato sentito in gran parte dell’Honduras, così come in alcune parti del Messico. Secondo la Reuters, il tremito ha scosso le finestre nella capitale honduregna di Tegucigalpa, situata a 519 chilometri dall’epicentro. Al momento non ci sono segnalazioni di danni materiali o vittime.
Il Pacific Tsunami Warning Center (PTWC) ha decretato l’allarme tsunami in 11 paesi caraibici e nordamericani. L’organizzazione ha pubblicato un tavolo con gli orari dell’arrivo della prima ondata di tsunami negli 11 paesi che sono stati allertati. I tempi sono in tempo coordinato universale (UTC in inglese).
I paesi in allerta sono : Isole Cayman, Messico, Giamaica, Cuba, Belize, Arcipelago di San Andres, Costa Rica, Panama, Nicaragua, Guatemala e Honduras.
È stato inoltre pubblicato l’elenco delle ore della prima ondata del possibile tsunami:

Terremoto di 7,6 gradi in Honduras e allarme tsunami nei Caraibi terremoto

Terremoto di 7,6 gradi in Honduras e allarme tsunami nei Caraibi

A cura di Nuovo Universo
Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovo Universo
Unisciti ai nostri feed per ricevere automaticamente le ultime notizie e informazioni.