Tribunale di Berlino: Aprite gli X-Files sugli #UFO

E’ questo in sostanza quello che il tribunale amministrativo di Berlino, rifacendosi alla giurisprudenza consolidata sul Freedom of Information Act, ha intimato al Bundestag, il parlamento tedesco.

E’ di queste ore una notizia che potrebbe avere dei risvolti quanto mai interessanti anche da un punto di vista della ricerca internazionale. Il tribunale amministrativo di Berlino, ha stabilito di applicare il diritto di accesso alle informazioni ufficiali, in base al Freedom of Information Act.

E dietro le note ufficiali della sentenza, si aprono le porte a tutto ciò che potrebbe concernere il potenziale materiale #UFO presente in quegli archivi. Il parlamento tedesco però ha già impugnato la decisione – e sta cercando di bloccare tutti i tentativi di veder pubblicati i file Ufo. Ma il tribunale di Berlino non fa sconti, e ricorda che la decisione è immediatamente esecutiva. Viene da chiedersi perchè la Germania sia tanto spaventata dalla possibilità di rendere leggibili i suoi faldoni storici.

C’è chi crede che questa sia solo una posizione di facciata a e sotto ci sia dell’altro, per esempio i corposi faldoni sulle commissioni naziste, e sui prototipi dei dischi volanti fatti costruire del regime teutonico dell’epoca.

In un’intervista con la rivista tedesca on-line sul paranormale “Grenzwissenschaft-Aktuell” (grewi.de), Robert Fleischer, che è il coordinatore del “Exopolitic Germania”, ha commentato la decisione della Corte:

“La decisione rappresenta un primo passo nella direzione di una vera libertà di informazione – anche in Germania. Sono ottimista sul fatto che le seguenti decisioni si confermerrano anche in futuro. Prima o poi anche il governo tedesco dovrà dire la verità circa la sua conoscenza degli Ufo. Altri 19 paesi lo hanno già fatto. Un tale passo sarebbe anche importante evitare inutili speculazioni e teorie del complotto su questa questione “.

Nel video che segue si può visionare come i mass media tedeschi hanno diffuso la notizia. L’argomento è trattato a partire dal minuto 11.38 del filmato.