Trovato ossigeno a mezzo miliardo di anni luce di distanza

0 17

Per la prima volta in assoluto, gli scienziati hanno scoperto prove di ossigeno molecolare in una galassia lontana.

Nonostante sia il terzo elemento più abbondante nell’universo, l’ossigeno si è rivelato sorprendentemente difficile da individuare al di fuori dei confini del nostro sistema solare.

Questa recente scoperta, che segna solo la terza rilevazione extrasolare in assoluto e la prima in assoluto al di fuori della galassia della Via Lattea, potrebbe dirci molto sull’incidenza dell’ossigeno nello spazio.

Trovato a 561 milioni di anni luce di distanza nella galassia Markarian 231, che ospita anche un quasar, un nucleo galattico molto luminoso con un buco nero supermassiccio al centro.

“Con osservazioni profonde verso Markarian 231 utilizzando il telescopio IRAM da 30 metri e NOEMA (NOrthern Extended Millimeter Array), abbiamo rilevato per la prima volta l’emissione di ossigeno molecolare in una galassia esterna”, hanno scritto i ricercatori.

“L’emissione di O2 rilevata si trova in regioni a circa 10 kpc (32.615 anni luce) di distanza dal centro di Markarian 231 e può essere causata dall’interazione tra il deflusso molecolare attivo guidato dal nucleo galattico e le nuvole molecolari del disco esterno.”

Non solo questa è la prima rilevazione dell’ossigeno in un’altra galassia, ma la quantità rilevata è anche più che mai trovata ovunque al di fuori del nostro sistema solare.

La scoperta potrebbe aiutare gli scienziati a saperne di più sul deflusso molecolare da tali nuclei galattici.

“Questa prima rilevazione dell’ossigeno molecolare extragalattico fornisce uno strumento ideale per studiare i deflussi molecolari attivi basati sul nucleo galattico su scale temporali dinamiche di decine di megayears”, ha scritto il team.

Collabora

Ciao, cerchiamo validi ed affidabili collaboratori, per espandere l’attività di informazione, se ritieni di avere voglia, capacità e un po’ di tempo da dedicare a questo scopo, ti stiamo aspettando.

Candidati
FacebookSeguici sui social

Segui tutte le nostre News sulla nostra pagina Facebook 

Like