UFO, Steven Greer: ‘Gli alieni sono fra noi

E’ stato trasmesso un documentario che proverebbe la teoria secondo cui gli alieni sono sbarcati sul pianeta Terra.

Steven Greer nel suo ultimo film documentario “Unacknowledged: documentary claims to expose official conspiracy to enforce secrecy about UFO et Phenomena”, sostiene di voler rivelare come le maggiori potenze mondiali abbiano cospirato per nascondere importanti informazioni sugli UFO.

Il film narra infatti come il più grande segreto della storia umana non sia mai stato rivelato. Come con Unacknowledged, ci sono molti altri esperti del settore che hanno fornito molte altre prove riguardo lo sbarco alieno sulla Terra.

Tutti i potenti del mondo avrebbero preso parte alla cospirazione

La prova comprenderebbe testimonianze dirette dei testimoni, documenti e filmati. Il documentario di Greer citerebbe anche i nomi dei presunti complottisti che hanno tenuto nascoste le informazioni sugli UFO. Tra questi spiccano i nomi del Presidente Obama, attraverso il suo consigliere Podesta o quello di Laurence Rockefeller, un ex direttore della CIA.

Greer afferma che tutti avrebbero cospirato per tenere segrete le informazioni sugli UFO e sugli incontri ravvicinati di quinto tipo e tutto questo sarebbe iniziato nel 1950, dopo lo schianto extraterrestre a Roswell. Il documentario mostra come gli extraterrestri ci avrebbero fornito la possibilità di usare un’energia pulita e non inquinante e proprio per questo sarebbe stata tenuta segreta. Durante questo mese anche un’importante stella della musica ha dichiarato che gli alieni sono fra noi.

Sarebbe imminente da parte della NASA la divulgazione di queste informazioni

Questo tipo di energia pulita porrebbe fine alla povertà globale e eliminerebbe eliminato i danni ambientali a scapito delle compagnie petrolifere. Secondo il documentario gli incredibili sviluppi tecnologici avvenuti dal 1950, mediante lo studio di queste tecnologie, sarebbero stati subito secretati.

Ma le continue testimonianze di esperti di alto livello dimostrerebbero che non siamo soli nell’universo e che gli extraterrestri avrebbero anche visitato la Terra. Steven Greer è un medico in pensione ed è da sempre impegnato nella ricerca e nella divulgazione dei fenomeni extraterrestri. E’ un convinto attivista ed è il fondatore del Centro per lo Studio delle Extraterrestrial Intelligence (CSETI).

Greer dalle prove che ha raccolto e dalle informazioni ottenute è inoltre convinto che il segreto sull’esistenza degli extraterrestri non può durare ancora a lungo e che sarebbe imminente da parte della #NASA la divulgazione di queste prove così importanti. Tutto questo è collegabile in qualche modo alla civiltà marziana che sarebbe stata spazzata via da uno Tsunami?

Fonte: Non Siamo soli

Via: BlastingNews